L’aeronautica statunitense ha fatto volare in gran segreto almeno un prototipo del jet da combattimento di sesta generazione in fase di sviluppo nel programma Next Generation Air Dominance (NGAD). La notizia è stata confermata a Defense News il 14 settembre da Will Roper, Assistant Secretary per l’USAF, in un’intervista esclusiva prima della Conferenza Air, Space and Cyber dell’Air Force Association.

“Abbiamo già costruito e fatto volare un dimostratore e abbiamo battuto ogni record nel farlo”, ha detto Roper aggiungendo che “siamo pronti per costruire il velivolo di nuova generazione in un modo che non è mai accaduto prima”.

Impossibile ottenere dettagli sul segretissimo NGAD e Roper ha rifiutato di commentare quanti prototipi di aerei sono stati pilotati o quali aziende del settore Difesa siano coinvolte nel programma. Segretissimo anche il luogo dove è avvenuto il primo volo e nessuna indicazione sulle caratteristiche del velivolo o sui tempi previsti per la messa a punto e il suo previsto ingresso in servizio.

Fonte Analisi Difesa