Dopo Sully, Clint Eastwood ritorna e racconta un’altra di storia di “normale”, autentico eroismo. Con una novità non da poco. Non c’è nessuna star in In Ore 15:17 – Attacco al treno ma i veri protagonisti: Anthony Sadler, Alek Skarlatos e Spencer Stone, i tre soldati in licenza che nella serata del 21 agosto 2015 bloccarono un terrorista sul treno Thalys n. 9364 diretto a Parigi. Salvando 500 passeggeri.

Una scelta rischiosa che ha permesso a Eastwood di creare un racconto convincente, solido. Vero. A molti critici il film non è piaciuto: troppo patriottismo, troppa America profonda, poche sfumature. Eppure questa storia d’amicizia e coraggio ha coinvolto il grande pubblico. E noi siamo d’accordo con gli spettatori. Buona visione.