Su Amazon la ricetta per costruire bombe artigianali. La polemica è stata innescata da alcuni media che hanno trascinato sul banco degli imputati un algoritmo di Amazon che potrebbe fornire agli utenti del grande sito di vendite online la “ricetta” per realizzare bombe-fai-da-te.

Secondo alcuni organi di stampa, a creare il problema sarebbe il tab “frequently bought together” (spesso comprati assieme): un consumatore che ordinasse determinati componenti chimici avrebbe in sostanza il suggerimento da Amazon di altri prodotti che potrebbero aiutarlo a realizzare ordigni.

Se per esempio un utente clicca alla voce Thermite – una combinazione pirotecnica di polveri metalliche – il sito web suggerisce altri due oggetti che costituiscono i materiali base per realizzare una bomba. Ordigni artigianali del genere, rileva l’Independent, non sono estranei a recenti azioni di terrorismo, dall’ordigno usato alla Maratona di Boston sino al recente attentato londinese nella metropolitana a Parsons Greeen.