Martedì 13 febbraio alle ore 19, presso la Fondazione Feltrinelli di Viale Pasubio, 5 a Milano, Alain de Benoist era stato invitato per discutere nel quadro del ciclo di talk ​What is Left/What is Right. ​Questo è il titolo anglofono dato alla serie di incontri per approfondire e ragionare su quella che fu e, chissà quanto ancora sarà, la concezione politica di “destra e sinistra”.

Ebbene, la Fondazione che lo aveva invitato come ospite principale della conferenza sulla dicotomia destra-sinistra, è ritornata sui suoi passi. Perché ? Come tutti sappiamo, un cenacolo di impenitenti anti-fascisti, fuori tempo massimo, fuori dalla concezione attuale di un inizio secolo che ha cancellato le ideologie del ‘900, ha scritto una lettera indirizzata alla Fondazione, piena di invettive e sproloqui sul “fascismo in salotto”, agghindato da un inusuale ​damnatio memoriae pronta per l’occasione. Nulla di più falso. Quasi tutti conosciamo la mente libera da dogmatismi di ogni sorta di Alain de Benoist.

Nonostante tutto, la Fondazione Feltrinelli è ritornata sui suoi passi. Forse è il caso di dire, purtroppo, chissà perché, dopo il travaglio delle elezioni politiche in Italia. Pazienza. Conosciamo le metodiche, i ragionamenti e la prassi che, volutamente, abbiamo da sempre criticato.

Il prossimo 6 aprile, venerdì questo, la conferenza è confermata nuovamente, ripetiamo, presso la Fondazione Feltrinelli, in Viale Pasubio, 5 a Milano, dalle ore 19.00 in poi. Il Nostro, si confronterà con il professor Piero Ignazi e con Gad Lerner, moderatore dell’incontro. Questo è un appuntamento che a Milano, città di imborghesimento molto vicino al “New American way of life” tutt’ora tangibile, capita di rado. La cultura vi attende: I trastulli degli inquisitori ​Torquemadiani​ e i loro bavagli, sono a fine corsa. Ma questo già lo sappiamo… E gli unici a non essersene accorti, sono proprio i ​Demoni del bene, dal​ ​nuovo ordine morale​, trincerati nei loro quartieri rifugio.

 

What is Left/What is Right

Viale Pasubio, 5 – Milano Venerdì 6 aprile – ore 19.00