Dopo la selezione e l’acquisizione della versione militare dell’elicottero bimotore Aw169 di Leonardo, da parte del ministero della Difesa e dei Corpi dello Stato italiano, ieri il ministero della Difesa austriaco ha annunciato che acquisterà 18 macchine dello stesso modello Aw169M, con un programma in collaborazione con l’Italia per un valore complessivo di circa 300 milioni di euro: “Con questo elicottero stiamo acquistando un dispositivo altamente efficiente e moderno che serve non solo la sicurezza dei nostri soldati, ma anche quella dell’intera popolazione. Stiamo investendo nella sicurezza dell’Austria”, ha affermato il ministro della Difesa austriaco Klaudia Tanner nel corso della conferenza stampa indetta per l’annuncio. I nuovi elicotteri Leonardo Aw169M sostituiranno gli elicotteri leggeri da collegamento e da trasporto Alouette III, in servizio dal 1967 e che dovranno essere ritirati entro la fine del 2023 per motivi tecnici. Come evidenziato verranno acquisite 18 macchine, di cui 12 impegnati dai reparti operativi e sei per compiti primari addestrativi e secondari operativi in caso di necessità.

La macchina prodotta da Leonardo è risultata vincitrice in una gara che ha visto come concorrenti Airbus H-145M e Bell 429. Il primo elicottero verrà consegnato a metà del 2022, mentre l’ultimo dovrebbe seguire entro il 2024.