• 18 agosto 2019 —

L'editoriale

Lo sceriffo Salvini e la crisi più veloce del West

Alla fine, a malincuore e con un certo in ritardo, abbandonati per un attimo gli amati selfie con lasagne e polenta e le esibizioni da tamarro da spiaggia, lo sceriffo Salvini detto, chissà perché, il “Capitano” aveva dovuto riprendere in mano il caso più fastidioso della sua giurisdizione. Una pratica...

Archivio dell'autore
L'analisi/ Il problema immigrazione non si risolve a colpi di  propaganda

L’analisi/ Il problema immigrazione non si risolve a colpi di propaganda

È del tutto evidente che il tema dell’immigrazione clandestina occupa ampi spazi sulla carta stampata e nelle trasmissioni televisive, ma nonostante l’eccezionale mole di approfondimenti il problema viene spesso decodificato...
Geopolitica/ Cina, Russia, Europa: il "grande gioco" della rotta Artica

Geopolitica/ Cina, Russia, Europa: il “grande gioco” della rotta Artica

Così come accadde nella seconda metà del diciannovesimo secolo con l’apertura del canale di Suez, il recente ampliamento ha comportato una radicale accelerazione non solo nella strategia e tecnica dei...
Geopolitica dei trasporti/ Il "grande gioco" tra l'Artico, Suez e le "vie della seta"

Geopolitica dei trasporti/ Il “grande gioco” tra l’Artico, Suez e le “vie della seta”

6 agosto del 2015. Il mondo assiste ammirato all’opera dell’uomo: l’ampliamento del canale di Suez. Certo è lontano quel 17 novembre 1869 in cui ben 66 battelli, con a bordo...