• 17 luglio 2018 —

L'editoriale

La politica evapora, restano i fondi del caffè

  Per quelli della mia generazione (a cavallo degli ottant’anni), che l’hanno praticata nei primi decenni del dopoguerra, la politica era un imperativo morale, una scelta ideale, un impegno civile, un’attività parallela allo studio o al lavoro. Per noi estremisti di destra, come per quelli di sinistra, era anche rinuncia...

Archivio dell'autore
FdI al 2,3%. Tutta "colpa" di Salvini?

FdI al 2,3%. Tutta “colpa” di Salvini?

Sulla destra italiana si è depositata la polvere; l’oblio non tarderà a scendere per rinchiuderla tra le anticaglie del Novecento in un remoto ripostiglio nel quale nessuno avrà voglia di...
È tempo di "Nuova Repubblica". I destristi sperduti lo hanno capito?

È tempo di “Nuova Repubblica”. I destristi sperduti lo hanno capito?

  L’iniziativa referendaria promossa dal professor Giovanni Guzzetta, docente di diritto costituzionale a Tor Vergata, e conclusasi, nella sua prima fase con il deposito presso la Corte di Cassazione le...
La Giordania sull'orlo del collasso. Le mire dei sauditi e la cecità dell'Europa

La Giordania sull’orlo del collasso. Le mire dei sauditi e la cecità dell’Europa

La Giordania vive il momento più grave dalla morte di re Hussein. Il figlio, Abdullah II, (in foto), saggio e stimato in tutto il mondo, è alle prese con una...