• 16 agosto 2018 —

L'editoriale

I ponti crollano, le responsabilità restano

  I morti di Genova meritano assoluto rispetto. Persone normali, normalissime che transitavano tranquille e sicure su un viadotto di un Paese “moderno”. L’Italia. La settima o ottava potenza industriale dell’Occidente. O così sembra. Tante vite, troppe storie scaraventate nel vuoto o sepolte dai massi di cemento armato. Morte. Dolore....

Archivio dell'autore
Renzi sfiducia Visco per coprire MPS e Etruria

Renzi sfiducia Visco per coprire MPS e Etruria

  Con la sortita in Parlamento contro il governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco, il segretario del PD Matteo Renzi ha aperto un pericoloso conflitto istituzionale fra i più alti...
Ortega y Gasset, ovvero la modernità della tradizione

Ortega y Gasset, ovvero la modernità della tradizione

Se si volesse tentare una sintesi di un pensiero denso come quello di Ortega y Gasset dovremmo dire che è il maggior studioso della fenomenologia “dell’uomo massa”, di quell’individuo smarrito...
I vuoti della politica e il centrodestra che non c'è

I vuoti della politica e il centrodestra che non c’è

Come sempre accade in una consultazione elettorale, il dato che emerge dalle urne offre molteplici chiavi di lettura, alcune più immediate, altre relative a una più lunga prospettiva. La più...
Quest'Europa non ci piace

Quest’Europa non ci piace

Una domanda netta e precisa: è pensabile che l’Italia continui ad essere un Paese avanzato senza una compagnia telefonica nazionale, senza un’industria dell’acciaio in grado di alimentare una più vasta...

Per un ritorno ad Itaca: ma verso il futuro

Una Destra è sempre esistita, è tale prima ancora come atteggiamento culturale, filosofico, mentale, che determina solo dopo una categoria del politico. Essere di destra significa appartenere a una modalità...