• 26 aprile 2017 —

L'editoriale

Avviso ai destristi nostrani. Il lepenismo non è merce d’esportazione

Marcello De Angelis, in un’ottima intervista su Barbadillo, sostiene che il programma di Marine Le Pen è assimilabile a quello della “destra sociale” ma chiarisce, subito dopo, che i modelli politici non sono esportabili tout court. Giusto. Non sono esportabili soprattutto quando, in Italia, i programmi sono rari e, soprattutto,...

Archivio dell'autore
Bloccare l'invasione è possibile. Usando il tesoro di Gheddafi

Bloccare l’invasione è possibile. Usando il tesoro di Gheddafi

Vogliamo veramente che la Libia del premier Fajez Al Serraj collabori per bloccare i trafficanti di uomini e ci aiuti ad arginare il flusso dei migranti? Allora la ricetta migliore...
Il massacro dei cristiani d'Oriente annuncia il suicidio dell'Occidente

Il massacro dei cristiani d’Oriente annuncia il suicidio dell’Occidente

Potremmo parafrasare Joseph Conrad e scrivere «sotto gli occhi dell’Occidente». Ma non sarebbe abbastanza. La doppia strage della domenica delle Palme in Egitto, i 45 cristiani copti straziati dalle bombe...
La strage di Londra lo conferma: gli assassini sono in mezzo a noi

La strage di Londra lo conferma: gli assassini sono in mezzo a noi

Ora è tutto chiaro. Riprendere Mosul sloggiare l’Isis da Raqqa, eliminare Abu Bakr Al Baghdadi servirà a poco perché il Califfato è già dentro di noi, dentro l’Europa, dentro le...
Terrorismo/ L'Islam in Francia. I numeri della paura

Terrorismo/ L’Islam in Francia. I numeri della paura

Una volta c’erano Al Qaida, Isis e Califfato. Oggi il terrorismo islamista francese non ne ha più bisogno. Per germinare, prosperare e moltiplicarsi gli basta il ventre caldo, molle e...
Frontex denuncia la flotta "umanitaria" di Soros: le ONG complici dell'invasione

Frontex denuncia la flotta “umanitaria” di Soros: le ONG complici dell’invasione

Solo pochi giorni fa la Commissione Ue annunciava la necessità di espellere un milione di migranti illegali. Nel frattempo in Sicilia ne sono sbarcati 1.500 recuperati grazie al solerte impegno delle...
Geopolitica/ Comprendere il caos siriano, senza retorica e paraocchi

Geopolitica/ Comprendere il caos siriano, senza retorica e paraocchi

Comprendere il caos siriano è innanzitutto una promessa ben esaudita. Il libro di Randa Kassis e Alexandre Del Valle chiarisce molti dei dubbi che assillano persino gli osservatori più attenti...
Pronto chi ascolta? Il vizietto telefonico di Obama and friends

Pronto chi ascolta? Il vizietto telefonico di Obama and friends

I fratellini Occhionero non avevano trovato di meglio che battezzarlo, Occhio della Piramide. Non fosse per l’onorata fede massonica avrebbe potuto chiamarsi XKeyscore, Fairview o Dropmire, tanto per citare tre...
Strage di Berlino, un assassino e tanti responsabili

Strage di Berlino, un assassino e tanti responsabili

Anis Amri è stato fermato definitivamente a Sesto San Giovanni grazie alla prontezza, alla faccia dei 007 teutonici, di due agenti di polizia italiani, due poliziotti coraggiosi. Bene. Ma sulla...
Berlino, una strage annunciata. Ma la Merkel ha chiuso occhi ed orecchie

Berlino, una strage annunciata. Ma la Merkel ha chiuso occhi ed orecchie

La strage era nell’aria, ma le autorità tedesche – prima fra tutte una Angela Merkel preoccupata per il proprio futuro politico – avevano fatto di tutto per metterci la sordina.Ma...
Aleppo: tre grandi menzogne per coprire una tragedia

Aleppo: tre grandi menzogne per coprire una tragedia

Chi oggi a Washington, Londra, Parigi e anche qui da noi piange lacrime da coccodrillo per la sorte dei quartieri orientali di Aleppo strappati ai ribelli jihadisti e qaidisti farebbe...
Siria/ La liberazione di Aleppo e la pace possibile

Siria/ La liberazione di Aleppo e la pace possibile

La fine di ogni aiuto ai ribelli jihadisti annunciato da Donald Trump e la mannaia di Vladimir Putin stanno per realizzare il miracolo. Dopo cinque anni di guerra e 300mila...
Inizia la battaglia di Mosul. Non sarà una passeggiata...

Inizia la battaglia di Mosul. Non sarà una passeggiata…

Saddam Hussein la chiamerebbe la «madre di tutte le battaglie». Ma l’attacco a Mosul, confronto chiave per la sconfitta dei 7mila miliziani dell’Isis trincerati nella città rischia di rivelarsi arduo,...
Un governo di lustrascarpe prono ai diktat degli "alleati"

Un governo di lustrascarpe prono ai diktat degli “alleati”

  Il segretario della Nato Jens Stoltenberg la definisce, in un’intervista alla “Stampa”, presenza “simbolica”. Ed ha ragione. L’invio nel 2018 di 140 soldati italiani in quella Lettonia dove la...
Mass-media/ Quei giornalisti russofobici e un po' guerrafondai

Mass-media/ Quei giornalisti russofobici e un po’ guerrafondai

Se i rifugi atomici fossero l’indice della propensione al bellicismo nucleare allora la Svizzera, con i suoi bunker condominiali e comunali, dovrebbe farci molta più paura della Russia di Vladimir...
Libia/ Sangue, marionette, petrolio e tante illusioni (renziane)

Libia/ Sangue, marionette, petrolio e tante illusioni (renziane)

  I sogni si sa non sempre si avverano. Ma illudersi che almeno su qualche pezzetto della Libia post gheddafiana l’Italia tornasse a difendere i propri interessi nazionali e i...