• 20 giugno 2018 —

L'editoriale

Orfini vuole schedare i “fascisti”? Si accomodi. Ecco il mio nome

    Matteo Orfini, notoriamente, è poco apprezzato. Dai suoi compagni, dai suoi colleghi. Persino — a quanto si dice in Parlamento — il tristo Fiano lo snobba. Per i suoi “amici” è troppo fazioso, troppo noioso, troppo renziano, troppo tutto… Insomma ha rotto i coglioni anche a sinistra. Sposetti,...

Archivio dell'autore
Un colpo a destra, un colpo a sinistra. Se papa Bergoglio naviga a vista...

Un colpo a destra, un colpo a sinistra. Se papa Bergoglio naviga a vista…

Ho avuto modo di criticare duramente Papa Francesco con miei precedenti articoli per “Il Giornale del Ribelle” e “Il Populista”: non farò un noioso elenco di tutte dichiarazioni e prese...
Perchè la diatriba su "via Almirante" non è solo una questione toponomastica

Perchè la diatriba su “via Almirante” non è solo una questione toponomastica

  La giunta comunale di Roma, su proposta di Fratelli d’Italia, ha approvato (con i voti anche dal Movimento 5 stelle), la mozione per dedicare una strada alla memoria di...
I primi passi del governo carioca e le indecisioni del centrodestra

I primi passi del governo carioca e le indecisioni del centrodestra

    Il governo “giallo-verde” (o “giallo-blu”, considerando che dopo la virata nazionale di Salvini, la Lega ha deciso di sostituire il verde con il liberalconservatore “blu”), si è appena...
Un governo appena nato e molto odiato. Da Soros and friends...

Un governo appena nato e molto odiato. Da Soros and friends…

  E alla fine, quando tutto sembrava perduto, è avvenuto il colpo di scena che ha del miracoloso. Dopo il veto di Mattarella su Savona, Conte si era dimesso e...
Arriva il governo Cottarelli, gli oligarchi ringraziano

Arriva il governo Cottarelli, gli oligarchi ringraziano

Pensavamo di aver toccato il fondo nel 2011, quando il presidente della repubblica Napolitano aveva “costretto” il governo Berlusconi a bombardare la Libia e successivamente, a colpi di spread, il...
Un nuovo '68 (in tinta "populista") per dimenticare il vecchio '68?

Un nuovo ’68 (in tinta “populista”) per dimenticare il vecchio ’68?

  Qualche giorno fa è uscito su “il Giornale”, un articolo dell’eccellente Stenio Solinas intitolato “L’infinito Sessantotto? Finalmente ora è finito”. L’articolo – molto interessante – descriveva l’esito delle ultime...
La grande battaglia del piccolo Alfie, il nostro "gladiatore"

La grande battaglia del piccolo Alfie, il nostro “gladiatore”

«Il mio gladiatore ha posato lo scudo e ha messo le ali, i nostri cuori sono spezzati. Grazie a tutti per il sostegno». Così i genitori di Alfie Evans, Tom...
Caso Weinstein e i censori libertari. Perchè hanno ragione Catherine Deneuve e B.B

Caso Weinstein e i censori libertari. Perchè hanno ragione Catherine Deneuve e B.B

Tutto è iniziato con lo scandalo che ha investito il produttore cinematografico Harvey Weinstein e che con una reazione a catena ha coinvolto il mondo di Hollywood e del cinema...
Le radici del "bullismo" nella deriva post-68

Le radici del “bullismo” nella deriva post-68

In questi ultimi giorni stiamo assistendo a un’inquietante crescendo rossiniano di atti gravi di bullismo scolastico. Non descriverò i fatti in questione, poiché sono già ben noti, in quanto, giornali,...
Una crisi mondiale è in atto. Ma la politica italiana preferisce assentarsi e pisolare

Una crisi mondiale è in atto. Ma la politica italiana preferisce assentarsi e pisolare

Pochi giorni, una decina, sono bastati perché accadesse un fatto molto grave, e mi riferisco ovviamente all’improvvisa decisione Occidentale di intervenire in Siria. In un precedente articolo avevo avuto modo...
Il vizietto francese e l'intermittente orgoglio italiano

Il vizietto francese e l’intermittente orgoglio italiano

Sui fatti di Bardonecchia di cui hanno parlato tutti i giornali e le televisioni, sarò politicamente scorretto. Personalmente non mi unisco al coro di quanti, come Amnesty Internetional e compagnia...
L'analisi/ Un accordo tra centrodestra e pentastellati o nuove elezioni

L’analisi/ Un accordo tra centrodestra e pentastellati o nuove elezioni

L’esito delle urne del 4 marzo ci ha consegnato come previsto una situazione di sostanziale ingovernabilità, complice la pessima legge elettorale approvata in Parlamento. Sin dall’inizio è stato evidente che...
Il vento del populismo sovranista sconvolge l'Italia. L'ipotesi di un governo "legastellato"

Il vento del populismo sovranista sconvolge l’Italia. L’ipotesi di un governo “legastellato”

Il vento della storia è cambiato, o almeno così sembra, e la globalizzazione appare in profonda crisi. Il primo colpo durissimo inferto all’oligarchia mondiale, è stato la Brexit; giornali, opinionisti,...
Dopo le elezioni/ Si apre una fase nuova e servono nuove geometrie. Anche a Destra

Dopo le elezioni/ Si apre una fase nuova e servono nuove geometrie. Anche a Destra...

      L’esito delle urne era in parte prevedibile. Il centrodestra è la coalizione che ha preso più voti, ma non sufficienti da avere i numeri per governare autonomamente....
A Livorno i giudici dicono sì all'omogenitoralità. La famiglia naturale sempre più minacciata

A Livorno i giudici dicono sì all’omogenitoralità. La famiglia naturale sempre più minacciata

  La notizia oramai è nota: due bimbi nati con gestazione per altri negli Stati Uniti, sono ora ufficialmente figli di ambedue i loro papà anche in Italia, a Livorno....