• 11 dicembre 2017 —

L'editoriale

La democrazia, secondo loro

    E’ bastato che Berlusconi accennasse ad una candidatura come premier del centrodestra di un ex generale dei Carabinieri, perché partisse subito il messaggio di intimidazione ; un povero militare dell’Arma , di soli vent’anni è stato criminalizzato, minacciato, gettato come un mostro sulle prime pagine dei giornali, solo...

Archivio dell'autore
Caramba, che sorpresa. I fatti di Firenze e i "leoni da tastiera"

Caramba, che sorpresa. I fatti di Firenze e i “leoni da tastiera”

Cosa insegna il recente fatto di cronaca e l’accusa di stupro che ha visto coinvolti due carabinieri di Firenze? Sulla vicenda dei due militari, che, intervenuti nella notte, hanno abbandonato...
Come per il Vajont. Un'ondata spazzerà tutto e tutti...

Come per il Vajont. Un’ondata spazzerà tutto e tutti…

  La storia della diga del Vajont non ha insegnato nulla. Tutti ricordano il suo nome e l’impressionante tributo di vittime provocati dalla insensata scelta della sua costruzione ma ai...
Arrenderci, accettare di perire o reagire?

Arrenderci, accettare di perire o reagire?

La nostra Nazione è ormai invasa con la collaborazione di una parte delle Forze Armate che dovrebbero garantire l’inviolabilità dei suoi confini. Magistratura e Polizia invece di tutelare i cittadini...
Boldrini, Mattarella e l'orgoglio della Folgore

Boldrini, Mattarella e l’orgoglio della Folgore

Alcuni anni or sono scelsi di compiere il mio servizio militare come volontario nella Brigata Paracadutisti Folgore. Alla base di questa decisione il desiderio di impiegare utilmente un anno della...
Cari trumpisti nostrani, non confondete i sogni con la dura realtà

Cari trumpisti nostrani, non confondete i sogni con la dura realtà

  Non voglio offendere nessuno. In particolare i tanti amici che hanno scritto al riguardo, fornendo fantasiose ricostruzioni sulle motivazioni del bombardamento della Siria deciso dal presidente Usa Trump. In...
Le bugie dei massmedia. Il caso Alatri e i gas di Siria

Le bugie dei massmedia. Il caso Alatri e i gas di Siria

  Cos’hanno in comune i tragici fatti di Alatri e il conflitto siriano? Apparentemente niente, altro Paese, altra lingua, situazioni che più diverse si farebbe fatica a immaginare. Da una...
La tragedia di Trento. Alcune riflessioni molto, molto amare

La tragedia di Trento. Alcune riflessioni molto, molto amare

    Il dramma di Trento, con l’omicidio suicidio di due bambini in tenera età massacrati a martellate dal padre che si è poi tolto la vita gettandosi in un...
Follie romane/ Il mercato dei favori e Martin Lutero

Follie romane/ Il mercato dei favori e Martin Lutero

Nella Roma disastrata del sindaco dimezzato Marino, afflitta da scandali di ogni genere, ogni occasione pare propizia per dibattere argomenti la cui importanza sembra piuttosto discutibile. Questa volta ci pensa...
Gli stonati cantori delle "guerre giuste". Ingerenza umanitaria e diritti umani

Gli stonati cantori delle “guerre giuste”. Ingerenza umanitaria e diritti umani

Su quali basi giuridiche, filosofiche o storiche si fonda il diritto di “ingerenza umanitaria” rivendicato da alcune Nazioni a danno di altre. Da quali premesse, quindi, parte e trova supporto...
Caso Nirenstein/ Il significato di un non giuramento

Caso Nirenstein/ Il significato di un non giuramento

Alcuni giorni or sono, dopo la nomina di Fiamma Nirenstein ad ambasciatrice di Israele in Italia, avevo osservato come questa carica mi sembrasse in contrasto con il giuramento di fedeltà...
Il dibattito/ Capire gli anni di piombo. Senza tromboni, necrofori, agiografi

Il dibattito/ Capire gli anni di piombo. Senza tromboni, necrofori, agiografi

L’articolo scritto da Pietro Cerullo sulla retorica dei cattivi maestri ci impone alcune riflessioni. Innanzitutto l’episodio, citato dall’autore – testimone sen’altro attendibile –, della conviviale allegria dei notabili missini poche...
Lettere da Milano/ Le meste processioni degli "antifà"

Lettere da Milano/ Le meste processioni degli “antifà”

L’altra sera a Milano ognuno ha celebrato a modo suo il 29 aprile. Il sindaco Pisapia, senza fascia tricolore accompagnato da due uscieri comunali, ha cercato visibilità portando una corona...
Follie della rete/ Il vero male di Facebook siamo noi

Follie della rete/ Il vero male di Facebook siamo noi

Il male non è FB ma la nostra società. Facebook non è intrinsecamente buono o cattivo – volenti o nolenti – è solo lo specchio della società, dei suoi mali...