• 14 dicembre 2019 —

L'editoriale

Il Regno Unito vota, saluta e se ne va…

Lungi da me il pensare che la politica possa servire – oggi – a cambiare più di tanto le cose. Sono però contento della valanga di voti raccolti nelle elezioni britanniche di ieri dal partito conservatore di Boris Johnson, non perché io nutra una qualche propensione conservatrice, anzi, ma perché...

Archivio dell'autore
Geopolitica/ Putin gioca la carta africana (e Parigi si preoccupa)

Geopolitica/ Putin gioca la carta africana (e Parigi si preoccupa)

Lo scorso ottobre il Moscow Times ha rivelato che almeno sette contractors russi erano  morti in Mozambico dopo essere caduti in una serie d’imboscate effettuate ai miliziani jihadisti di al-Sunnah,...
In Africa una grande muraglia verde per fermare il deserto (e le migrazioni)

In Africa una grande muraglia verde per fermare il deserto (e le migrazioni)

Ogni anno in Africa il deserto avanza di due chilometri, inghiottendo più di due milioni di ettari verdi. Un’avanzata apparentemente implacabile che incalza oltre 500 milioni di donne, uomini, bimbi...
L'Africa non è perduta e le migrazioni non sono un destino ineluttabile

L’Africa non è perduta e le migrazioni non sono un destino ineluttabile

La narrazione dominante ci presenta l’Africa come un immenso disastro, un continente stremato dai conflitti e dalle carestie, un “cuore di tenebra” che inghiotte ogni speranza. Ovviamente le colpe sono...
Germania/ Dopo il Muro, c'è un'Alternative

Germania/ Dopo il Muro, c’è un’Alternative

Alle 18.57 del 9 novembre di 30 anni fa crollava il Muro di Berlino. All’improvviso. In una drammatica conferenza stampa l’imbarazzato Gunther Schabowski — membro del Politburo della SED, l’agonizzante...
I russi vogliono il Centroafrica e Parigi risponde con Bokassa junior

I russi vogliono il Centroafrica e Parigi risponde con Bokassa junior

A volte ritornano. Anche in Africa o meglio nella repubblica Centroafricana, antica colonia di Parigi e oggi uno dei paesi più poveri e straziati del mondo. È il caso di...
C'era una volta un Premio libero e serio. L'Acqui Storia

C’era una volta un Premio libero e serio. L’Acqui Storia

Nel carnevale di premioni, premietti e premiolini letterari che affligge l’interno Stivale, Acqui Storia rappresentava una lodevole eccezione. Merito di Carlo Sburlati, intellettuale libero e anticonformista che in undici anni...
E io mi compro la Groenlandia! Le vere ragioni della proposta di Trump

E io mi compro la Groenlandia! Le vere ragioni della proposta di Trump

«Quanto costa la Groenlandia?». In molti, quest’estate, hanno pensato che fosse l’ennesimo scherzo di Donald Trump. Ma quella del presidente statunitense — personaggio stravagante ma di certo non uno stupido,...
Dopo 80 anni Regione Sicilia restaura i borghi mussoliniani

Dopo 80 anni Regione Sicilia restaura i borghi mussoliniani

Buone notizie dalla Sicilia. Grazie ad un Fondo speciale dell’assessorato ai Beni Culturali, tornano a vivere tre borghi rurali edificati circa 80 anni fa: un piccolo frammento dell’irrealizzato progetto di...
Il Madagascar prova a ripartire. E rivendica un pugno di preziose isolette

Il Madagascar prova a ripartire. E rivendica un pugno di preziose isolette

Grande festa in Madagascar con l’arrivo di Papa Francesco per la visita pastorale di tre giorni. Dopo Giovanni Paolo II nella primavera del 1989, Bergoglio è il secondo pontefice a...
Tra Algeri e Tunisi si sta preparando uno tsunami. Ma l'Italietta se ne frega

Tra Algeri e Tunisi si sta preparando uno tsunami. Ma l’Italietta se ne frega

Per la non politica estera italiana il Mediterraneo attualmente si riduce e riassume solo e soltanto nel calderone libico: Tobruk e Bengasi contro Tripoli, negrieri “filantropi” e migranti, petrolio e...
La Siria riapre le porte ai turisti ed è subito scandalo

La Siria riapre le porte ai turisti ed è subito scandalo

Buone notizie. Dopo sette anni di guerra la Siria cerca faticosamente di ripartire e si riapre al turismo. Il primo viaggio organizzato parte dalla Francia il prossimo 2 ottobre ed...
Un governo targato G7, un Paese a sovranità limitata

Un governo targato G7, un Paese a sovranità limitata

Non è la fine del mondo, non si tratta dell’Armaggedon. È solo una italianissima porcheria. Il Conte bis si riduce e risolve in un maleodorante intruglio tra professionisti della politica...
In Giappone partono i super treni a levitazione magnetica. E la Cina si prepara

In Giappone partono i super treni a levitazione magnetica. E la Cina si prepara

“Densha otaku”, ovvero “innamorati di treni”, così i giapponesi amano definirsi. Non a caso. Per gli abitanti dell’arcipelago qualunque cosa (treni, metrò, monorotaie) sferragli sul ferro, corra sui binari è...
Orgoglio fiammingo. L'avanzata del Vlaams Belang sconvolge la nomenklatura belga

Orgoglio fiammingo. L’avanzata del Vlaams Belang sconvolge la nomenklatura belga

Bruxelles, 26 maggio. All’apparire dei primi risultati elettorali i commentatori televisivi e i loro ospiti iniziano a balbettare. Incespicano e traballano. Urlano e si disperano. Uno spettacolo imperdibile. Per quanto...
Il gollismo è defunto. Gli orfani del generale cercano una nuova casa

Il gollismo è defunto. Gli orfani del generale cercano una nuova casa

C’era una volta il gollismo, il rutilante totem francese eretto da Charles de Gaulle nel immediato dopoguerra sulle macerie della sconfitta del ’40 e le tante bugie sulla finta vittoria...