• 20 agosto 2019 —

L'editoriale

Lo sceriffo Salvini e la crisi più veloce del West

Alla fine, a malincuore e con un certo in ritardo, abbandonati per un attimo gli amati selfie con lasagne e polenta e le esibizioni da tamarro da spiaggia, lo sceriffo Salvini detto, chissà perché, il “Capitano” aveva dovuto riprendere in mano il caso più fastidioso della sua giurisdizione. Una pratica...

Archivio dell'autore
Lo sceriffo Salvini e la crisi più veloce del West

Lo sceriffo Salvini e la crisi più veloce del West

Alla fine, a malincuore e con un certo in ritardo, abbandonati per un attimo gli amati selfie con lasagne e polenta e le esibizioni da tamarro da spiaggia, lo sceriffo...
Monsieur Gozi, una caricatura a Parigi

Monsieur Gozi, una caricatura a Parigi

Un tempo le grandi nazioni europee si contendevano i servigi di grandi Italiani le cui capacità e ambizioni travalicavano le scarse possibilità di affermazione concesse dalla espressione geografica chiamata Italia....
Ei fu. Camilleri senza retorica e banalità

Ei fu. Camilleri senza retorica e banalità

Il premio per l’epitaffio più insulso va senz’altro alla Boldrini e non è certo una sorpresa. “Un grande scrittore, un uomo che ha sempre perseguito i principi della nostra Costituzione,...
Parigi decora la Rackete. Senza vergogna

Parigi decora la Rackete. Senza vergogna

La sindaca socialista di Parigi Anne Hidalgo ha deciso di conferire a Carola Rackete e alla sua compagna di scorribande Pia Kemp la più alta onorificenza del Municipio di Parigi,...
Signore e signori, la farsa è servita

Signore e signori, la farsa è servita

La sceneggiata della Sea Watch, come tutte le pagliacciate del paese di Pulcinella, non poteva che finire con la comica finale. Con un provvedimento giudiziario che sembra tagliato su misura...
Matteo il surfista è sulla cresta dell'onda. Sino a quando?

Matteo il surfista è sulla cresta dell’onda. Sino a quando?

Come Matt Johnson, Jack Barlowe e Leroy Smith, i tre protagonisti del cult movie Un Mercoledì da Leoni (Big Wednesday) di John Milius, Matteo Salvini non ha mancato l’appuntamento con...
Dopo il voto 1/ Vincitori, vinti, trombati e rosiconi

Dopo il voto 1/ Vincitori, vinti, trombati e rosiconi

Estraiamo qualche numero a caso dalla fiumana di dati che ci sta sommergendo a mano a mano che i risultati delle elezioni europee prendono forma. Partiamo da Riace, piccolo comune...
RAI: di tutto, di più. Parte Fazio e arriva Lerner. Con le liste di proscrizione

RAI: di tutto, di più. Parte Fazio e arriva Lerner. Con le liste di proscrizione...

La bieca e fantomatica RAI “sovranista” (chi l’ha vista è bravo) ci ha privato delle ultime 3 puntate del costosissimo e melenso spettacolino di Fabio Fazio, suscitando la sacrosanta indignazione...
Ritorni al passato. Per ogni anticonformista è pronto un bel rogo (democratico)

Ritorni al passato. Per ogni anticonformista è pronto un bel rogo (democratico)

Per commentare la miserabile censura politica messa in atto dalla strana coppia Appendino-Chiamparino contro i libri di Altaforte non è il caso di scomodare le cosiddette Bücherverbrennungen del 1933 e...
Salvini bipolare? A Milano botte agli amici di Ramelli, a Modena botte alle "zecche"

Salvini bipolare? A Milano botte agli amici di Ramelli, a Modena botte alle “zecche”

Il ministro Salvini va a Modena per la campagna elettorale e viene accolto dalle sassate e dalla violenza dei centri sociali che cercano di impedire il suo comizio. Per il...
Che senso ha invitare il compagno Sala alle commemorazioni di Sergio ed Enrico?

Che senso ha invitare il compagno Sala alle commemorazioni di Sergio ed Enrico?

Per completare la nostra ampia disamina delle vicende del 29 aprile manca un ultimo tassello che riguarda il sindaco Sala. Che oramai, per motivi di opportunità politica e anche personale...
Lettera aperta al Ministro degli Interni sui noti fatti di Milano

Lettera aperta al Ministro degli Interni sui noti fatti di Milano

Egregio Signor Ministro, non sono sicuro che lei si sia reso pienamente conto della gravità di quello che è successo ieri sera a Milano, la sua città. Nell’escalation di tensione...
"Corriere" e Beppe Sala vergognatevi. La memoria di Sergio non si sporca, non s'infanga

“Corriere” e Beppe Sala vergognatevi. La memoria di Sergio non si sporca, non s’infanga

Dopo il divieto dei Don Abbondio dell’ordine pubblico e i patetici sermoni del sindaco Sala che, come una specie di Boldrini comunale, crede di sapere cosa stia dentro la Costituzione...
Follie meneghine/ Questo corteo non s’ha da fare, né il 29 aprile né mai

Follie meneghine/ Questo corteo non s’ha da fare, né il 29 aprile né mai

Come sempre quando si tratta di prevaricazioni del potere costituito o di discutibili comportamenti dei potenti o anche di provvedimenti censurabili e inutili non si può non evocare Alessandro Manzoni....
Follie antifa/ Gli anatemi di Serra e Pif contro Caio Giulio Cesare, pronipote di Benito

Follie antifa/ Gli anatemi di Serra e Pif contro Caio Giulio Cesare, pronipote di Benito...

Secondo Karl Marx, la storia si ripete sempre due volte: la prima seriamente (come tragedia diceva il fondatore del comunismo), la seconda come farsa. E’ quello che è successo con...