Segnaliamo un’ottima iniziativa del Touring Club Italiano. A Brindisi, grazie al gruppo di volontari del sodalizio, è finalmente visitabile la Cripta del Monumento al Marinaio d’Italia. I locali costituiscono la base del Monumento al Marinaio d’Italia, struttura a forma di timone alta 53 metri e interamente ricoperta da carparo, caratteristica pietra locale, che domina il porto. Sulle pareti sono immortalati i nomi di 5.922 marinai deceduti nel corso della Grande Guerra e di 33.900 marinai caduti nel secondo conflitto mondiale; a dominare il contesto è la statua della Vergine “Stella di Mare”. Arricchiscono la struttura due ancore appartenute alle navi austro ungariche “Tegetthoff” e “Viribus Unitis” (simbolo delle vittorie ottenute dalla Regia Marina d’Italia) e due cannoni appartenenti a sommergibili austro-ungarici. A destra e sinistra del “Timone” sono presenti alti muraglioni che riproducono le murate di una nave, accessibili da due ampie scale simmetriche poste ai lati della cripta.  
 
I volontari Touring accolgono i visitatori nella cripta del monumento al Marinaio d’Italia due domeniche al mese dalle ore 10 alle 13. info: www.apertipervoi.it