• 30 marzo 2020 —

L'editoriale

Gli euroegoisti affondano l’Unione

Ci voleva una tragedia di proporzioni catastrofiche per dimostrare come l’Unione europea fosse una costruzione posticcia di tecnocrati che con spregiudicato interesse economico-finanziario hanno tradito una grande idea. L’emergenza sanitaria ha messo in luce il peggio dell’europeismo di facciata che come polvere in tanti anni si è cercato di nascondere...

Al Muro del Tempo
C'era una volta la "soddisfazione borghese"

C’era una volta la “soddisfazione borghese”

Nei Miserabili , Victor Hugo definiva i borghesi come la “parte del popolo soddisfatta”: una definizione suggestiva ed efficace, che ha avuto diverse declinazioni, ben oltre l’idea marx-engelsiana, secondo cui...
Leggere Seneca. Riflessioni inattuali sull'irruzione dell'alieno invisibile

Leggere Seneca. Riflessioni inattuali sull’irruzione dell’alieno invisibile

Il vuoto “riempie” giornate d’attesa. Nel silenzio di una casa colma di libri, uniche presenze rassicuranti, si consumano pensieri che nel tempo sospeso ingigantiscono la fragilità che s’avverte insolente nel...
La paura è sbalordimento ed inquietudine. La lezione di Aristotele

La paura è sbalordimento ed inquietudine. La lezione di Aristotele

«Gli uomini, all’inizio come adesso, hanno preso lo spunto per filosofare dalla meraviglia, poiché dapprincipio essi si stupivano dei fenomeni più semplici e di cui essi non sapevano rendersi conto,...
Bizzarie del pensiero unico. Oxford si arrende alla mediocrità

Bizzarie del pensiero unico. Oxford si arrende alla mediocrità

Un ottimo esercizio di masochismo da svolgere nel 2020 è la lettura del “Giornale” di Mircea Eliade: magari quello edito da Bollati Boringhieri, che attraversa la vita del savant rumeno...
Da Wuhan al mondo. L'epidemia ci scopre fragili e impotenti

Da Wuhan al mondo. L’epidemia ci scopre fragili e impotenti

Wuhan è l’epicentro di un incubo moderno. Il paradigma di tutte le paure, dove si concentrano le incertezze più spaventose. Si pensa al nome di una città mai sentita prima,...
La lezione di Giovanni Cantoni, un italiano serio

La lezione di Giovanni Cantoni, un italiano serio

Ho combattuto la buona battaglia, ho terminato la mia corsa, ho conservato la fede. Adesso il tuo servo può andare in pace. Ora mi aspetta il premio della vittoria: il...
Bettino Craxi, un gigante divorato dai nani

Bettino Craxi, un gigante divorato dai nani

Torniamo ad Hammamet. Vent’anni dopo. E non si capisce per scoprire che cosa non si sia già scoperto. Intorno all’umile tomba di Bettino Craxi che guarda il Mediterraneo e l’Italia...
Omaggio a Robert Scruton, il sapiente inglese innamorato dell'Europa

Omaggio a Robert Scruton, il sapiente inglese innamorato dell’Europa

Si è spento domenica, dopo sei mesi di malattia, il filosofo conservatore britannico Roger Scruton. Aveva 75 anni (era nato a Buslingthorpe, nel Lincolnshire, dove è morto, nel febbraio del...
Storie d'Europa/ Un generale di vent'anni nella guerra di Vandea

Storie d’Europa/ Un generale di vent’anni nella guerra di Vandea

Henri de La Rochejaquelein nasce il 30 agosto del 1772 nella cattolica terra di Vandea, a La Durbelière, dal marchese Henri-Luis-August e dalla contessa Costanza di Caumont d’Ade. Sin dalla...
La Destra e l'Europa. C'era una volta un grande progetto, un grande sogno

La Destra e l’Europa. C’era una volta un grande progetto, un grande sogno

Il dibattito sul fondo “salva Stati” ha fatto riemergere idiosincrasie che ritenevamo riposte nell’ambito della propaganda contro l’’Europa da parte della Destra. Di quale Destra è difficile dire, posto che...
Uno vale uno? L'antidemocratico egualitarismo dei nuovi oligarchi

Uno vale uno? L’antidemocratico egualitarismo dei nuovi oligarchi

Il dispotismo dell’intolleranza egualitaria è uno dei caratteri che connota il nostro tempo. Un conto è ritenere tutti eguali davanti alla legge (escludendo casi specificamente previsti: deboli di mente, marginali...
Riletture/ Il dono prezioso di Ernst Junger

Riletture/ Il dono prezioso di Ernst Junger

“La pace non può essere violenta”, scriveva Ernst Jünger nel 1941 quando la potenza militare nazista sembrava oramai essere inarrestabile in Europa. Solo l’impero britannico non si arrendeva anche se visibilmente...
Leggere Chateaubriand per comprendere questo tempo inutile e plebeo

Leggere Chateaubriand per comprendere questo tempo inutile e plebeo

Davanti all’Oceano, sull’isolotto del Grand Bé davanti a Saint-Malo, dove l’alta marea improvvisamente la lambisce, la sontuosa tomba di François-René de Chateaubriand, con quella grande croce in pietra che la...
Letteratura/ Viaggio al termine di Céline

Letteratura/ Viaggio al termine di Céline

Probabilmente il più grande scrittore del Novecento. Non si tratta di un’esagerazione, infatti le opere di Louis Ferdinand Auguste Destouches “Céline” (Courbevoie 1894 – Meudon 1961) testimoniano una “infelice” sintesi...
Filosofia/ Rileggere Friedrich Nietzsche attraverso Nietzsche

Filosofia/ Rileggere Friedrich Nietzsche attraverso Nietzsche

Del pensiero di Friedrich Nietzsche si sono impadronite più o meno tutte le manifestazioni artistiche, letterarie e culturali d’avanguardia del secolo scorso. Proprio come una matrice algebrica e matematica. Ma il...