• 22 luglio 2018 —

L'editoriale

Gli idioti censurano Kipling. Viva Kipling!

  In Gran Bretagna, all’Università di Manchester, gli aderenti al Student Union, in rappresentanza degli studenti neri e asiatici, hanno cancellato da un murale le parole di “If”, scritte da Rudyard Kipling nel 1895, accusando l’autore, premio Nobel per la letteratura nel 1907, di essere “razzista” e cantore del colonialismo...

Il punto
I no global? Gli utili idioti della globalizzazione mondialista

I no global? Gli utili idioti della globalizzazione mondialista

  Un intervento di tal Giorgio Cremaschi (ex FIOM, CGIL, FGCI e candidato di Potere al Popolo) su Contropiano (Giornale comunista on line) decisamente autocelebrativo sugli scontri per il G8...
Lavoro/ La sfida sociale ha bisogno di pensieri lunghi

Lavoro/ La sfida sociale ha bisogno di pensieri lunghi

    C’è bisogno di pensieri lunghi. A destra e a sinistra. Pensieri lunghi sui quali innervare i processi di cambiamento, politici e sociali. Pensieri lunghi che siano l’esatto contrario...
Salvini e la strategia del conflitto a tutti i costi. Una politica che paga?

Salvini e la strategia del conflitto a tutti i costi. Una politica che paga?

        L’urgenza del consenso a ogni costo, oltre ogni buon senso, oltre ogni necessità. Al netto delle opinioni di ognuno, è impossibile negare che il fine ultimo...
Piccola apologia dei "Proscritti". D'ogni tempo e luogo

Piccola apologia dei “Proscritti”. D’ogni tempo e luogo

  "Intelligere " significa leggere dentro. Leggere dentro il mondo, dentro l'umanità significa capirne l'intrinseca malvagita'. Non a caso tutti i miti e tutte le religioni suppongono una cattiva azione...
Contro la droga. Il dovere di una battaglia culturale

Contro la droga. Il dovere di una battaglia culturale

      Più che allarmante, devastante la fotografia scattata dal nono libro bianco sulle droghe, presentato in occasione della giornata internazionale contro il Narcotraffico e promosso dalla Società della...
Caro Salvini, bene le parole. Ora vogliamo i fatti

Caro Salvini, bene le parole. Ora vogliamo i fatti

    Oltre alla classe infinita di Cristiano Ronaldo, la bellezza dell’estate italiana e l‘arroganza dei vicini d’Oltralpe, sopra tutto e tutti poche altre certezze rimangono in questo giugno 2018...
Quando Evola "bacchettava" Almirante, razzista pentito

Quando Evola “bacchettava” Almirante, razzista pentito

    Sono note le recenti polemiche nei confronti di Giorgio Almirante, storico leader della destra italiana, scomparso nel maggio 1988, a cui il Consiglio comunale di Roma ha prima...
Parigi, oh cara. Macron, l'Italia e la lebbra...

Parigi, oh cara. Macron, l’Italia e la lebbra…

  Macron ha perso la calma e anche un po' il senno. E' difficile altrimenti spiegare il suo modo scomposto di esternare. Ma non è difficile capire il perchè: lui...
Governo Conte. Gli strambi sottosegretari all'Istruzione e ai Beni Culturali

Governo Conte. Gli strambi sottosegretari all’Istruzione e ai Beni Culturali

Dopo aver conosciuto negli scorsi giorni i nuovi ministri dell’Istruzione, Marco Bussetti, dottore in Scienze e tecniche motorie, e dei Beni culturali Alberto Bonisoli, e averne cercato tra mille difficoltà...
Noi plebei, xenofobi e razzisti che nulla capiamo...

Noi plebei, xenofobi e razzisti che nulla capiamo…

  Da una parte ci siamo noi analfabeti funzionali, xenofobi, razzisti e plebei che ci sfianchiamo parlando del neocolonialismo del debito; dello sfruttamento dell'Africa da parte delle multinazionali e dei...
Per Pamela, ancora per Pamela

Per Pamela, ancora per Pamela

  Ci hanno insegnato che un "Ehi, ciao.. sei bellissima!" sia una molestia intollerabile. Ci hanno spiegato che le mignotte d'alto bordo che appagano le voglie di potenti mecenati per...
Sarà questo il tanto atteso governo del cambiamento?

Sarà questo il tanto atteso governo del cambiamento?

    Dalle parole ai fatti. Concluso l’estenuante tira e molla tra Lega e Cinque stelle con la formazione del nuovo governo a guida Giuseppe Conte, al centro dell’attenzione italiana...
Piccolo ricordo di Cossiga. Un politico metapolitico

Piccolo ricordo di Cossiga. Un politico metapolitico

  Nel mio anno e mezzo o poco più come componente dello staff comunicativo del presidente della Repubblica Francesco Cossiga (settembre 1990-aprile 1992) imparai molte cose, la prima delle quali...
2 giugno. Oltre la festa e il clamore

2 giugno. Oltre la festa e il clamore

  L'Italia è nata il 2 giugno del '46? Certamente no. Forse il 17 marzo del '61, quando viene proclamato il regno partorito dalla cooperazione fra Cavour, Garibaldi, Napoleone III,...
Lo spread come feticcio e come alibi

Lo spread come feticcio e come alibi

      Parafrasando un vecchio slogan si può dire che, in Europa, i mercati tracciano il solco, ma lo spread lo difende. Secondo Guenther Oettinger, commissario europeo per il...