• 18 ottobre 2019 —

L'editoriale

La pagella dei due Matteo

La mia – personalissima – impressione sul confronto tv di ieri sera. Salvini sa di avere la gente dalla sua parte sul tema immigrazione, ed é stato bravissimo a tenere gran parte del confronto su quell’argomento. Infatti, ogni volta che il discorso virava su temi più concreti, lasciava trasparire superficialità...

Europae
L'accordo di Malta? È già carta straccia

L’accordo di Malta? È già carta straccia

Il giorno della verità è arrivato. A neanche un mese da quel vertice di Malta dove il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese sembrava una novella fata turchina capace di far accettare...
La sinistra necrofila e la tomba di Franco, l'ingombrante defunto

La sinistra necrofila e la tomba di Franco, l’ingombrante defunto

Incapace di affrontare i problemi dei vivi, l’impotente ed inutile governicchio del socialista di Pedro Sanchez, che dopo quasi un anno e mezzo di tentativi non è riuscito a mettere...
In Kosovo e Metochia, tra odio e fede. La missione di "Voce nel Silenzio"

In Kosovo e Metochia, tra odio e fede. La missione di “Voce nel Silenzio”

Kosovo deriva da “kos” merlo e prende il nome da Kosovo Polje (piana dei merli), località dove nel 1389 avvenne la storica battaglia tra l’esercito serbo e quello ottomano. A...
Voti triplicati e secondo posto in Sassonia e Brandeburgo: AfD non è una meteora

Voti triplicati e secondo posto in Sassonia e Brandeburgo: AfD non è una meteora

Alternative für Deutschland non è una meteora sulla scena politica tedesca. La conferma – l’ennesima, in verità – della presa che il partito sovranista ha sull’elettorato arriva dal voto nei...
Orgoglio fiammingo. L'avanzata del Vlaams Belang sconvolge la nomenklatura belga

Orgoglio fiammingo. L’avanzata del Vlaams Belang sconvolge la nomenklatura belga

Bruxelles, 26 maggio. All’apparire dei primi risultati elettorali i commentatori televisivi e i loro ospiti iniziano a balbettare. Incespicano e traballano. Urlano e si disperano. Uno spettacolo imperdibile. Per quanto...
Boris il terribile fa tremare UE e liberal. E intanto vola nei sondaggi

Boris il terribile fa tremare UE e liberal. E intanto vola nei sondaggi

Magari a prima vista non ispira fiducia, ma a volte le apparenze ingannano. Del resto anche Donald Trump sembrava improbabile come Presidente Usa; quando il Tycoon scese in campo, nessuno...
Fuori Theresa May, dentro Boris Johnson. La Brexit è più vicina

Fuori Theresa May, dentro Boris Johnson. La Brexit è più vicina

Boris Johnson è il nuovo primo ministro del Regno Unito. A Buckingham Palace la Regina Elisabetta gli ha affidato l’incarico. “Sono contenta di passare le consegne a un uomo che ha...
Il gollismo è defunto. Gli orfani del generale cercano una nuova casa

Il gollismo è defunto. Gli orfani del generale cercano una nuova casa

C’era una volta il gollismo, il rutilante totem francese eretto da Charles de Gaulle nel immediato dopoguerra sulle macerie della sconfitta del ’40 e le tante bugie sulla finta vittoria...
Lagarde e Leyen: niente di nuovo sotto il cielo di Strasburgo

Lagarde e Leyen: niente di nuovo sotto il cielo di Strasburgo

Chi immaginava di mandare al macero l’asse franco-tedesco si è sbagliato di grosso. I veri vincitori della partita delle nomine europee sono i perdenti alle elezioni: bizzarrie della politica alle...
Sarkozy adieu. L'ex presidente sarà processato per corruzione

Sarkozy adieu. L’ex presidente sarà processato per corruzione

Non avevamo fatto in tempo a scrivere che il neo-gollismo finiva nel Qatar – per la nota vicenda dei Mondiali nella quale è stato coinvolto anche Michel Platini, interrogato dagli...
Bella Europa/ Airbus festeggia i suoi primi 50 anni (e gli USA rosicano)

Bella Europa/ Airbus festeggia i suoi primi 50 anni (e gli USA rosicano)

In questi giorni Airbus festeggia i suoi primi cinquant’anni. In ottima salute. I numeri parlano chiaro: 800 aerei venduti nel 2018 per 63,7 miliardi di euro e 890 previsti per...
Francia 2019: Macron sconfitto, socialisti estinti, Marine sempre più forte

Francia 2019: Macron sconfitto, socialisti estinti, Marine sempre più forte

Non sarà una rivoluzione, ma certamente la Francia non assomiglierà nell’immediato – e probabilmente fino alle prossime presidenziali e legislative – a quel che era stata finora. Più della vittoria...
Danimarca: vincono i socialdemocratici. Con un programma sovranistra molto destroso

Danimarca: vincono i socialdemocratici. Con un programma sovranistra molto destroso

Le elezioni politiche in Danimarca regalano una vittoria ai socialdemocratici: un risultato positivo per la sinistra europea all’indomani di una lunga serie di batoste – ultime e pesantissime quelle rimediate...
Storie d'Europa/ Budapest '56, la rivoluzione che gli eurocrati vogliono dimenticare

Storie d’Europa/ Budapest ’56, la rivoluzione che gli eurocrati vogliono dimenticare

La rivolta del popolo in Ungheria del 1956, è un evento che fa ormai parte dell’immaginario collettivo, evento che per la verità, mi ha da sempre sedotto. Per certi versi...
Lezioni austriache. La grande politica non è roba per "sovranisti per caso"

Lezioni austriache. La grande politica non è roba per “sovranisti per caso”

L’ “incidente stradale” in cui perse la vita Joerg Haider non è stato un “messaggio” sufficientemente forte per i “sovranisti” austriaci della FPO, con in testa il vice-cancelliere Heinz-Christian Strache....