I gravi fatti di Roma hanno visto lo Stato che una volta giustamente non trattava con i terroristi, neanche con Moro prigioniero, trattare oggi con i capi curva, personaggi strambi, imbarazzanti…

Trovo inaccettabile poi che nessun provvedimento sia in arrivo per i vergognosi fischi all’inno nazionale, considerati evidentemente meno gravi di qualche satirico coro o striscione. Il premier Renzi o il ministro dell’Interno Alfano vengano in aula domani stesso a riferire.