“Quest’anno un folto gruppo di parlamentari partecipera’ alla fiaccolata organizzata a Palermo per ricordare la figura di Paolo Borsellino.  A vent’anni dalla strage di Via D’Amelio, vogliamo testimoniare l’importanza di tenere alta la memoria di uomini come Borsellino, Falcone e tutti i magistrati assassinati dalla mafia. Uomini che, lontani dagli echi mediatici e dal protagonismo politico, hanno lottato per l’affermazione della legalita’ contro l’anti-Stato e che, ne siamo certi, hanno saputo seminare perche’ tanti servitori dello Stato di oggi ne sappiano correttamente interpretare e rinnovare l’insegnamento etico e l’efficace opera di giustizia”.

E’ questa la posizione espressa da un nutrito gruppo di parlamentari che domani parteciperanno a Palermo alla ormai tradizionale fiaccolata in memoria del magistrato ucciso da Cosa Nostra. Verranno da tutta Italia  e al corteo hanno già assicurato la presenza il coordinatore nazionale del Pdl, Ignazio La Russa, Il sindaco di Roma Gianni Alemanno, il vice presidente vicario del Popolo della Liberta’, Massimo Corsaro, l’ex-ministro della Gioventu’, Giorgia Meloni, il coordinatore palermitano del Pdl, Giampiero Cannella, la vice coordinatrice del partito in Lombardia,Viviana Beccalossi, i vice presidenti del gruppo alla Camera, Pietro Laffranco e Barbara Saltamartini, i deputati Paola Frassinetti, Alessandra Gallone, Riccardo De Corato, Agostino Ghiglia, Carlo Ciccioli, Carlo Nola e Antonino Foti, l’assessore regionale alla Istruzione del Veneto Elena Donazzan.