6a712f3f4540bf628ea8fed34abafbb5

Non avrei mai pensato di dovere mettere in piazza la mia vita privata per contestare quanto in questi giorni avviene in Parlamento riguardo la Legge Cirinnà.

Ho sempre creduto, infatti, che le inclinazioni sessuali ed affettive non possano essere NE’ OGGETTO, NE’ SOGGETTO di pubblico dibattito né, TANTOMENO, ELEMENTO COSTITUENTE CATEGORIA DELLA SOCIETA’.

Perciò, entrando sin d’ora nel merito della discussione,Vi dico subito che CONTESTO ALLA RADICE i vari Ivan Scalfarotto,Vladimir Luxuria e Franco Grillini che , per circoscrivere il discorso al nostro Paese,sono i portabandiera della elevazione degli omosessuali quale CATEGORIA SOCIALE.

E questo, Gentili lettrici e Cari lettori di Destra.it, LO CONTESTO DA OMOSESSUALE.

Mi limito ad osservare che, se è vero come è vero che eterosessualità ed omosessualità sono innate in ogni essere umano, non ha senso voler dare rilievo sociale a caratteristiche attinenti la VITA PRIVATA di ogni uomo o donna viventi sul nostro pianeta.

Voglio anche dirvi che, pur non avendo mai ostentato le mie inclinazioni sessuali, queste stesse sono sempre state note ai miei amici personali, politici e personali-politici.

Tutto ciò , NON HA MAI MINIMAMENTE arrecato alcun pregiudizio alla mia vita politica,nè adesso in FdI-AN nè prima in AN e neppure nel MSI-DN.

Negli anni ’80 e ’90 ho ricoperti svariati incarichi a livello provinciale e nazionale nel MSI-DN, nel FdG e nel FUAN.  A metà anni’90, Alleanza Nazionale mi delegò a rappresentarla con un prestigioso incarico pubblico. A fine 2012 , sollecitato da Giampiero Cannella e Marco Valle, ho cominciato a scrivere per questo Giornale e nel 2014, sono stato eletto, con il concorso di tanti Amici , che ancora ringrazio, nell’Assemblea Nazionale di FdI-AN.

PERCIO’, SGOMBRIAMO UNA VOLTA E PER TUTTE IL CAMPO DALLA GIGANTESCA BALLA SECONDO LA QUALE LA DESTRA E’ OMOFOBA. Dunque I BABBEI ed i PERSONAGGETTI IN MALAFEDE che continuano a rompere le scatole con queste cretinaggini, facciano la cortesia di chiudere il becco.

Certo so perfettamente che tutti i miei Amici , sia in Politica che nella sfera personale, hanno  sempre apprezzato la mia impostazione di vita che confina la mia inclinazione sessuale alla mia sfera strettamente privata e rifiuta di darvi il benchè minimo rilievo pubblico.

Ritengo peraltro di essermi sempre comportato in modo appropriato, come dovrebbe fare qualsiasi soggetto sia esso etero che omosessuale. Non si è forse sempre detto quanto siano grevi e sgradevoli quei soggetti che ostentano la loro eterosessualità “aggressiva” mancando di riguardo alle donne ?

Ecco perchè OGGI mi pesa parecchio dover parlare pubblicamente della mia vita personale.

Tuttavia, la posta in gioco è TALMENTE ALTA che ostinarmi nella mia riservatezza sarebbe sembrata ai miei stessi occhi VIGLIACCHERIA.

Quì, Gentili lettrici e cari lettori è in discussione il FONDAMENTO STESSO della Società Umana , così come è SEMPRE STATA E DOVRA’ CONTINUARE AD ESSERE sino al Giorno del Giudizio.

Sia chiaro a tutti quanti che la Legge Cirinnà è semplicemente il CAVALLO DI TROIA inserito nel nostro Ordinamento giuridico per arrivare, appena possibile alla piena legittimazione del Matrimonio gay e della filiazione senza condizioni per persone dello stesso sesso.

Se ve lo attesta un omosessuale che CONOSCE MOLTO BENE LA PROPRIA “ARCICONFRATERNITA”, potete fidarvi.

Dovete, PERO’, ANCHE SAPERE che io oggi, non vi scrivo solo delle mie opinioni, ma dico ad alta voce ciò che tantissimi omosessuali pensano, ma temono di dire apertamente, poichè sanno di rischiare il linciaggio mediatico su tutti i social network che ormai fanno parte della vita quotidiana di qualunque cittadino.

SONO STANCO, SIAMO STANCHI, della INTOLLERANZA TALEBANA, JIHADISTA, BRIGATISTA di persone e gruppi organizzati che PERSEGUITANO etero ed omosessuali che non la pensano come LORO.

Ed, allora, io dico a tutti questi SOGGETTI : VERGOGNATEVI ! Come fate VOI MILITANTI della ” LIBERAZIONE ” degli omosessuali a TORMENTARCI CON I PIAGNISTEI PER LE ESCLUSIONI E LE DISCRIMINAZIONI SUBITE per poi essere PREPOTENTI quanto e più di quelli che accusate di avervi perseguitato ?

Eppoi a quale fine ? Volete avere figli ? Volete il matrimonio ? Bene: parliamone un momento.

Cominciamo dal matrimonio. Volete spiegarci, Illustri ARCICONFRATELLI, come mai NESSUNA Religione, presente e passata sul nostro pianeta, nemmeno la più tollerante fra queste, HA MAI AMMESSO IL MATRIMONIO FRA PERSONE DELLO STESSO SESSO ?

Intanto, per inciso, proprio il fatto che nessuna religione AMMETTA IL MATRIMONIO OMOSESSUALE mi dà l’occasione di ACCUSARE SENZA TEMA DI SMENTITA , i CANTORI della LIBERAZIONE OMOSESSUALE, di LUCIDA, PREORDINATA, VOLONTA’ DI PERSECUZIONE CONTRO LA CHIESA CATTOLICA che, come è evidente non è l’unica Religione che NON AMMETTA IL MATRIMONIO OMOSESSUALE.

Ma parliamoci chiaramente : il problema NON ATTIENE PER NULLA alla od alle RELIGIONI : è precedente ed IMMANENTE.

Sin dalla comparsa dell’Uomo sulla Terra, il coniugio si creava tra un Uomo ed una Donna che poi avrebbero procreato. In estrema sintesi, il matrimonio SERVE A DISTINGUERE OGNI NUCLEO FAMILIARE ED OGNI STIRPE DALL’ALTRA.

E, siccome, la Famiglia è AD OGNI LATITUDINE DEL PIANETA ED IN OGNI TEMPO, LA BASE STESSA DELLA COSTRUZIONE SOCIALE DI OGNI POPOLO, le Religioni poi comparse, hanno SACRALIZZATO IL MATRIMONIO con specifico DICHIARATO RIGUARDO ALLA PROLE, proprio al fine di rafforzare il rilievo della Famiglia quale base indispensabile ad ogni struttura SOCIALE e STATUALE.

Perciò un matrimonio che non dia luogo ad una STIRPE, già nella sua premessa, cioè L’IMPOSSIBILITA’ di procreare è DI PER SE’ una CONTRADDIZIONE IN TERMINI .

Tanto è vero che, TUTTE LE RELIGIONI hanno SEMPRE previsto l’INFERTILITA’ di un Matrimonio, quale causa di
RADICALE NULLITA’ DEL MATRIMONIO STESSO, attraverso il brutto istituto del ripudio per alcune di queste, attraverso il più rispettoso istituto dell’ ANNULLAMENTO CANONICO per Santa Romana Chiesa.

E veniamo adesso alla questione delle ADOZIONI da parte di coppie omosessuali.

Il Signore, comunque lo si chiami in qualsivoglia Religione, o la Natura ( per chi per sua sventura sia ateo), hanno
voluto che la procreazione avvenga attraverso l’unione di un Uomo ed una Donna cioè un Padre ed una Madre per ogni bambino. Sul punto, miei cari ARCICONFRATELLI, la Natura è INFLESSIBILE.

Si obietta che è assai meglio avere due Padri o due Madri che nessun genitore o un Padre strafottente o crudele o una Madre snaturata.

Questa idea è FOLLE. La sofferenza dell’Uomo, sia essa determinata da cattivi Genitori, come da terremoti, uragani, pestilenze è ELEMENTO DEL CONTINUO DIVENIRE E PROGREDIRE DELL’UMANITA’ STESSA. Senza lo scontro continuo fra BENE e MALE, l’Umanità non sarebbe passata dal vestirsi con le pelli degli animali sino a viaggiare fra le stelle.

So bene che la mia è una affermazione molto dura, forse crudele. MA E’ QUESTA LA VITA. La pretesa di cambiare l’equilibrio gioioso o doloroso che più spesso nel BENE, ma ,ahinoi, non tanto raramente nel MALE, danno ai bambini i ruoli naturali del Padre e della Madre, non si chiama ALTRUISMO. IL SUO VERO NOME è : EGOISMO.

Orbene, nella Legge Cirinnà si prevede l’adozione del FIGLIASTRO … sì, perchè il .. pudico…STEPCHILD questo significa nella lingua di Shakespeare. Tale provvedimento verrebbe adottato in casi che, a ben vedere, si conterebbero sulle dita di una sola mano : il figlio di un partner che non abbia l’altro genitore. Cioè si ipotizza una
disgrazia quasi biblica : un bambino che abbia perso la Madre o il Padre in tenerissima età ed il cui unico Genitore gli faccia la bella sorpresa di scoprirsi omosessuale e di volergli appioppare un secondo Padre o una seconda Madre. OVVERO che sia adottabile dal compagno o compagna il figlio del partner il cui altro Genitore sia ….. NON PERVENUTO. CI SAREBBE DA RIDERE SE, IN REALTA’, NON CI FOSSE DA PIANGERE O DA PREOCCUPARSI SUL SERIO.

La previsione in discorso, al di là, dei meritatissimi sarcasmi, è, con ogni evidenza, il CAVALLO DI TROIA, di cui prima parlavo, inserito nel nostro Ordinamento, per arrivare prima o poi a permettere legalmente ad omosessuali maschi e femmine, uteri in affitto, fecondazioni assistite e VIOLENZE di ogni genere alla NATURA IMMUTABILE.

E tutto questo solo per esaudire un .. DESIDERIO… NO , SIGNORI … UN CAPRICCIO … di Genitorialità.

Voglio confidarVi, Gentili Lettrici e cari Lettori che per me fù un dolore ed un tormento indicibili,di cui ancora oggi porto il segno nel mio animo,il RINUNCIARE COSCIENTEMENTE a diventare Padre.

Avrei potuto, Vi assicuro, senza difficoltà, procreare direttamente, ma MI RIFIUTAI, PER LA MIA FEDE, PER IL MIO ONORE,PER LA SERENITA’ DI EVENTUALI FIGLI INCOLPEVOLI , di consegnarmi alla IPOCRISIA della BISESSUALITA’.

Perciò, LO DICO APERTAMENTE : NESSUNA COMPRENSIONE, NESSUNA GIUSTIFICAZIONE VERSO CHI
PRETENDE DI FORZARE LA NATURA SOLO PER SODDISFARE IL PROPRIO EGOISMO.

Noi omosessuali siamo venuti al mondo per non procreare. Probabilmente per fare tante altre cose utili ed egregie per l’Umanità e per le persone a noi care. Accontentiamoci di questo e non facciamo del male ai bambini.

Poco mi dedicherò alla questione delle unioni civili : essa è solo PRODROMICA all’introduzione del MATRIMONIO omosessuale puro e semplice. Peraltro la Senatrice Cirinnà lo ha ripetuto varie volte ed in varie sedi. Se alle prossime elezioni vincerà il PD o il 5 Stelle, state tutti tranquilli che arriverà il Matrimonio omosessuale.

E’ verissimo che vi sono delle storture, delle mancanze di garanzie, certo è giusto che se due persone dello stesso sesso vogliano assistersi in caso di degenza, abbiano il diritto di farlo. Certo è giusto che un superstite di una coppia omosessuale possa godere della reversibilità della pensione del suo compagno o compagna, DOPO UNA LUNGA E CERTIFICATA CONVIVENZA, TUTTAVIA. Però attenzione al diritto ereditario. Questo è un campo minato. Dove si vuole arrivare ? L’UNITO CIVILE pesa quanto pesano un CONIUGE SUPERSTITE o UN FIGLIO in una normale successione ereditaria in costanza di matrimonio con prole ?

Ma anche questo è un problema assai circoscritto. La stragrande maggioranza di noi omosessuali non è sposata e non ha figli.Io, ad esempio, ho perso anche i miei Genitori, unici LEGITTIMARI in caso di mia premorte. Oggi, io ho due Fratelli , ma se faccio testamento, il mio patrimonio andrà a chi voglio io.

Ed allora ritorniamo al solito punto di partenza. Le UNIONI CIVILI sono il PRIMO PASSO verso il MATRIMONIO OMOSESSUALE. Così la parificazione tra coppie etero e coppie omo sarà totale anche nei diritti ereditari, ma soprattutto nel riconoscimento sociale.

Se così non fosse, si sarebbero potute apportare delle specifiche modifiche alla legislazione sanitaria e pensionistica, NESSUNA MODIFICA AL DIRITTO EREDITARIO, e le coppie omosessuali di fatto sarebbero state garantite.

Vi sono due verità in tutta questa vicenda . Una è psicologica : in realtà una minoranza molto bene organizzata di omosessuali in Patria e nel mondo NON SI ACCETTA, AL DI LA’ DELLE DICHIARAZIONI DI FACCIATA DI ORGOGLIO OMOSESSUALE ( ma perchè poi si debba essere orgogliosi dei proprio gusti in camera da letto, lo vorrei ancora spiegato). Pertanto costoro, ivi compresi gli Scalfarotto, i Luxuria, i Franco Grillini,e , per guardare all’estero, gli Elton John, SMANIANO per diventare, ALMENO OPE LEGIS , ETEROSESSUALI.

Permettetemi un certo disgusto verso chi non ha la forza di accettarsi e la Dignità di vivere al meglio la propria natura.

Ma la seconda verità, che non esito a definire TREMENDA e’ che vi è una precisa volontà A LIVELLO PLANETARIO di STRAVOLGERE LE FONDAMENTA DELL’UMANITA’ STESSA.

Voglio lasciarVi Gentili Lettrici e Cari Lettori con questa citazione :

” E’ in gioco l’identità e la sopravvivenza della famiglia : padre, madre e figli. E’ in gioco la vita di tanti bambini che saranno discriminati in anticipo, privandoli della maturazione umana che Dio ha voluto che si desse con un padre ed una madre. E’ in gioco un rigetto frontale della Legge di Dio, per di più incisa nei nostri cuori. Non siamo ingenui : non si tratta di una semplice lotta politica, bensì di una mossa del Padre della Menzogna che pretende di confondere ed ingannare i Figli di Dio. ”

Lo scriveva nel 2010 l’Arcivescovo di Buenos Aires Jorge Mario Bergoglio. Oggi non capisco perchè il silenzio del Romano Pontefice sul Family Day.

Ricordiamoci che 160 nazioni su circa 200 che compongono la geografia del Pianeta ben si guardano dall’elaborare leggi come quella di cui discutiamo o come quelle già varate in Europa…. quella stessa Europa che ha rifiutato la propria Storia, non riconoscendo fra i suoi fondamenti le radici giudaico-cristiane. Ma questo è un altro capitolo

Oggi era mio dovere parlare secondo coscienza e far sapere ai più che esiste una maggioranza silenziosa di omosessuali che non condivide affatto la follia devastatrice che vuole annientare il fondamento della Società Umana.

Spero di essere riuscito a farmi e farci comprendere.