th-11

Cosa ci fa una stazione interplanetaria cinese nel cuore dell’Argentina? La domanda anima da settimane la scena pubblica della repubblica sud americana. In molti a Buenos Aires si chiedono cosa celi l’accordo siglato tra i due paesi a proposito dell’installazione nella regione di Neuquen in Patagonia della terza  — prima fuori dai confini nazionali —  stazione dell’ambizioso “programma d’esplorazione di Luna e Marte” di Pechino.  Di certo la struttura, in avanzato stato di realizzazione, sarà operativa entro la fine dell’anno. I giornalisti locali hanno rivelato che l’area godrà di una sorta di extraterritorialità per una durata di 50 anni e gli accessi degli argentini saranno limitati ad uno scarso dieci per cento del tempo. Impossibile quindi controllare che l’avveniristica base — sormontata da una antenna parabolica di 35 metri di diametro —  non venga usata per scopi di cyberwar….