E’ terminato lo scrutinio delle 1.005 sezioni e il ministero degli Interni che ha ufficializzato il risultato. La candidata del centrodestra Donatella Tesei ha vinto le elezioni regionali in Umbria con il 57,55% dei voti. Vincenzo Bianconi, candidato presidente per il patto civico Pd-M5s ha ottenuto il 37,48%. Una vittoria netta e pesante, quella del centrodestra, con 20,07 punti di vantaggio.

A spoglio ultimato partiamo dai dati, confrontandoli con le ultime elezioni. Partiamo dalla sinistra. 1) Il PD. Regionali 2015: 35,7%; Politiche 2018: 24,8%; Europee 2019: 24%; Regionali 2019: 22,4%. A questo dato però bisogna aggiungere che il PD ha fagocitato i partitini della sua coalizione che alle Politiche 2018 equivalevano al 5,6%, alle Europee il 6,4% e oggi il 2,9%. Quindi il totale del centrosinistra in Umbria passa dal 42% del 2015 al 30,5% delle Europee di cinque mesi fa al 25,3% di oggi. Asfaltati.


2) Movimento 5 stelle. Regionali 2015: 14,5% poi la grande crescita con le Politiche 2018 dove ha raggiunto il 27,5%, la flessione al 14,6% delle Europee 2019 e il dimezzamento in pochi mesi col tracollo al 7,4%. Un grande passo verso l’estinzione.


Passiamo al centrodestra

3) La Lega. Regionali 2015 14%; Politiche 2018 20,15%; Europee 2019: 38,1% e Regionali di oggi 37,0%. La Lega quindi smentisce tutti i sondaggi che dicevano che aveva perso punti rispetto alle Europee e si conferma sugli stessi dati. Forse anche in crescita (va ricordato che alle regionali c’erano due civiche che hanno preso il 6,1%, voti che vanno spartiti se si pensa a paragoni con elezioni politiche).


4) Fratelli d’Italia. Regionali 2015: 6,2%; Politiche 2018: 4,9%; Europee 2019: 6,5%; Regionali 2019: 10,4%. Senza dubbio tra i vincitori del centrodestra, è il partito che cresce di più e fa meglio. La vera sorpresa che si consolida ogni giorno di più. Adesso è il terzo partito in assoluto col sorpasso ai grillini. Risultato fino a pochi mesi fa impensabile. Ne vedremo delle belle per il futuro.
5) Forza Italia. Regionali 2015: 8,5%; Politiche 2018: 11,2%; Europee 2019: 6,5%, Regionali 2019: 5,5%. No comment.