“Pierino?”
“Sì mamma?”
“Hai preso il kinderbueno?”
“Sì “
“ E la Tachipirina?”
“Anche!”
“Ricordati la prendi prima di entrare a scuola e prima della ricreazione, ammesso che la facciate. Non voglio sorprese!”
“Va bene mamma. Ho preso a Giovanni i suoi parastinchi. “
“Ma l’hai chiesto a tuo fratello?”
“No, ma poi glielo dico. Mi servono quando in classe giochiamo all‘autoscontro con i banchi nuovi a rotelle. “
“Non dirmelo. Hai messo nello zaino il piumino che usi quando prendi lo ski-lift?”
“Sì e anche i moon boot “
“ Mi raccomando, indossali quando la maestra apre le finestre e al ritorno con lo scuolabus che ha i finestrini abbassati.”
“ E tu mamma hai sempre il cellulare con le batterie scariche?”
“ Sì, perché se ti dovesse capitare che hai un colpo di tosse non voglio dovermi precipitare a venirti a prendere. “
“ Così mi lasceresti in sala Covid con quel responsabile mezzo scemo ?“
“Pazienza. E la mascherina? Ma la tua non è blu? Cosa ci fa questa qui rossa?”
“ È di Roberto! Noi in classe ce le scambiamo ogni giorno.”
“ Meglio non sapere.”
“Mamma ma la Azzolina è toscana?”
“Non credo; perché me lo chiedi?”
“ Credevo che si pronunciasse con l’acca aspirata!”