Cara Presidente Meloni e Caro Presidente La Russa,

Domenica 27 settembre, avete convocato l’Assemblea Nazionale di FdI che non si riuniva da circa UN ANNO.
Ad apertura dei lavori alle 14,45 ci è stato comunicato con fare SBRIGATIVO che i lavori sarebbero dovuti terminare in tempo utile a consentire al Presidente dell’Assemblea di assolvere a suoi impegni strettamente personali. L’ Assemblea Nazionale ha infatti chiuso i suoi lavori alle 16,40. CENTOQUINDICI MINUTI in tutto per definire le linee guida dell’azione del Partito nei prossimi mesi.
CENTOQUINDICI MINUTI che sono costati sacrifici economici a dirigenti vecchi e giovani che hanno ESATTAMENTE gli stessi problemi che hanno tutti gli altri italiani : NON HANNO UN CENTESIMO !

Tu, caro Presidente La Russa, hai teorizzato che, data l’ampiezza dello spettro delle risposte di Giorgia Meloni alle domande di Del Debbio nell’intervista della mattina,si dava per acquisita la relazione introduttiva che il Presidente Nazionale deve rendere all’Assemblea !!!
Nemmeno l’Almirante TRIUMPHANS o il Fini IMPERATORE si sono mai sognati di vibrare un colpo tanto violento alla DIGNITA’ PERSONALE dei loro dirigenti riuniti in Comitato Centrale o in Assemblea Nazionale di AN

DEVE ESSERVI SFUGGITO QUALCOSA ..

Per esempio che il LEADERISMO stile FINI, cioè autocratico ed autoreferenziale NON E’ PIU’ MONETA SPENDIBILE in una Comunità che ormai da otto anni circa è MARTORIATA dalle conseguenze di QUEL modo di gestire un Partito ed una Comunità Politica.
Per esempio che non avete il diritto di convocare a Roma un centinaio di persone , ( NON ERAVAMO PIU’ DI TANTI GLI AVENTI DIRITTO PRESENTI ), per 115 minuti, durante i quali , oltre quanto già ho stigmatizzato, NON AVETE PARLATO DI UNO SOLO DEI VERI IMMEDIATI PROBLEMI CHE ATTANAGLIANO IL NOSTRO PAESE DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE. ANZI, scusate Presidenti, UN solo argomento SERISSIMO è stato toccato con la relazione di IADICICCO. E poi?
Non una parola sull’IMMIGRAZIONE , non una parola sul tema della LOTTA all’ISLAMISMO TERRORISTA, non una sillaba sulle nostre posizioni al riguardo della RIFORMA COSTITUZIONALE. Non parliamo poi di indicazioni di politica economica …argomento TROPPO COMPLESSO forse ???
Mi spiace attaccare, sebbene indirettamente, un Amico di sempre come Agostino Ghiglia. Voglio chiarire che non ho affatto ritenuta inutile la sua relazione… semplicemente non era QUELLO il momento di proporla !
Ma NON SI PRETENDE sacrificio economico per una riunione di CENTOQUINDICI MINUTI IN CUI, per giunta, NON SI DISCUTE DI NULLA DI CONCRETO !

Questo Partito ha altre PRIORITA’ adesso.

Tu, Presidente Meloni , ormai parli ESCLUSIVAMENTE con persone che Ti dicono COMUNQUE di Sì , mentre Tu, Presidente La Russa non parli direttamente più con NESSUNO dei Tuoi Amici di sempre. Nonostante ciò non avete POTUTO evitare l’argomento che da mesi tiene banco con sempre maggior forza, via via che le settimane si sono susseguite e cioè il tema FONDAZIONE AN e prospettive di possibile ricompattamento della diaspora di AN.
E come lo avete affrontato ? Tu, Presidente Meloni, proponendo la trasformazione di FdI in una OFFICINA ITALIA un poco più grande , caso mai disponibili ad inventarci un nuovo nome. E, tuttavia, Presidente Meloni, ci sarà un motivo per il quale l’originale OFFICINA non ha avuto un gran destino !
Può darsi che l’atteggiamento alla VENITE PARGULOS non sia il migliore per conseguire l’obiettivo che.. DICHIARI … di voler conseguire ?

E che senso ha quella clausola sulla incompatibilità dell’appartenenza degli iscritti ad FdI ad eventuali associazioni promananti dalla Fondazione AN, finalizzate alla creazione di un tavolo comune fra i vari tronconi del vecchio mondo politico dal quale proveniamo tutti ?
Presidente La Russa, Tu che sei Avvocato, sai benissimo che quella clausola che la Presidente ha proclamato e tu hai codificato nella mozione finale è radicalmente illegittima. Un Partito può e deve imporre ai suoi iscritti il divieto di adesione ad altri partiti ed anche ad associazioni che abbiano nelle loro finalità statutarie , obiettivi in radicale contrasto con le finalità del partito di appartenenza, E NON E’ AFFATTO QUESTO IL CASO. Ad ogni modo, Tu mi insegni, Presidente La Russa che gli Statuti delle ASSOCIAZIONI SI POSSONO BLINDARE e, se, qualcuno si opponesse alla BLINDATURA, allora sì che avreste ragione Voi due !
Perciò cari Presidenti , avete inutilmente provocato l’irritazione di chi crede in quel tentativo e mollato un ceffone alla intelligenza di quelli, COME ME E TANTISSIMI ALTRI, che non hanno certezze in merito, ma sicuramente NON apprezzano le chiusure a riccio PRECONCETTE.
Sono certo Vi siate accorti,al momento della votazione,che molti di noi sono rimasti a braccia conserte, RIFIUTANDOSI di esprimere qualunque tipo di voto sulla mozione in parola.

Cara Presidente Meloni e Caro Presidente La Russa che vi piaccia o no,ormai nel Partito con il quale Voi due VI RIFIUTATE DI DISCUTERE, il parere è pressocchè UNANIME : così COME E’ FRATELLI D’ITALIA VA A SBATTERE … e non è possibile che sbagliamo tutti TRANNE DUE !
In Politica si discute, si ragiona ci si confronta e ci si scontra. Non è ammissibile rifiutarsi al confronto, SENNO’ DIVIENE LECITO DUBITARE che, dietro le affermazioni apodittiche ci sia il preordinato rifiuto di sforzarsi di DETERMINARE UNA REALTA’ PIU’ AMPIA CHE RISCHI DI COMPROMETTERE POSIZIONI ACQUISITE .

Cara Presidente Meloni, nel mio articolo, scritto per questo giornale l’11 settembre scorso, che sicuramente NON avrai letto, ho ribadito e lo sottolineo anche oggi che E’ TUO DOVERE POLITICO E MORALE porti alla guida di un possibile percorso di riunificazione di ciò che DI BUONO si è perduto nella DIASPORA. Sei al vertice dell’unico Partito della diaspora che sia una REALTA’ A SE’ STANTE e questo è un TUO e NOSTRO punto di forza !
Ma un conto è il PUNTO DI FORZA e ben altro l’imposizione del PRENDERE O LASCIARE.

Presidente La Russa, ricordati che la Tua forza erano i Tuoi amici e che in questo Partito sono parecchi. Oggi li hai dispersi. Cerca di ritrovarli e di ascoltarli…. e di portar loro RISPETTO, come loro hanno rispettato Te.

Presidenti Meloni e La Russa riconquistate uomini e donne di questo Partito, ascoltando loro, parlando con loro…. CON NOI .

Mario Ravetto Flugy

Componente Assemblea Nazionale FdI