Finalmente un familiare ha gettato il cuore oltre l’ostacolo, la figlia di Latorre ha rivolto parole durissime nei confronti del Governo dopo tanti silenzi. Non c’e’ piu’ tempo da perdere, o si fa qualcosa di concreto o altrimenti non credo ci siano speranze reali di risolvere il problema. Noi la strada l’abbiamo gia’ indicata, abbiamo gia’ detto che nei rapporti internazionali valgono i rapporti di forza. L’Italia deve dichiarare che uscira’ dalle missioni internazionali a partire da quella antipirateria, se la soluzione della vicenda non intervenisse in tempi brevi. Se l’Italia non giudica come prioritaria la questione dei maro’, non vedo come possa farlo l’Europa, la Nato o l’Onu.