Con l’arrivo a Gibuti di 173 poliziotti somali, presso l’Accademia di Polizia gibutiana (APIFA), sono iniziati ufficialmente i corsi formativi della Missione Addestrativa Italiana (MIADIT) Somalia 11, formata in prevalenza da carabinieri, in favore della Somali Police Force (SPF) e delle Forze di Polizia gibutiane.

L’attivazione della missione ha contestualmente consentito il trasporto dei materiali tecnico-operativi acquistati dal Governo italiano per la SPF. La donazione comprende equipaggiamenti ed attrezzature militari e di polizia studiate e testate in Italia per il particolare utilizzo, tra cui: maschere anti-gas, strumentazioni per indagini tecnico-scientifiche, equipaggiamento per attività di ordine pubblico, dispositivi di protezione individuale e ambientale.

L’attività rientra in una più ampia azione di sostegno nei confronti del Governo somalo per una autonoma stabilizzazione del proprio territorio, attraverso la trasmissione di elementi conoscitivi e strumenti logistico-operativi.

I materiali sono stati consegnati tramite l’Ambasciata d’Italia a Mogadiscio al Capo della Polizia somala, che ha ringraziato per la concreta vicinanza mostrata al popolo somalo. La possibilità di contribuire ai processi di stabilizzazione delle regioni del Corno d’Africa, si pone anche come strumento di miglioramento delle condizioni socio-economiche locali, con incidenza indiretta sul fenomeno dei flussi migratori.

Fonte Stato Maggiore Difesa