Liam Gallagher già leader degli Oasis, uno dei gruppi musicali più famosi del mondo dagli anni novanta, e dei Beady Eye, formazione nata a seguito dello scioglimento degli Oasis e attiva fino al 2014, attualmente si esibisce come solista. Degli Oasis Liam è stato la prima voce e autore di alcuni brani, in collaborazione col fratello maggiore Noel, l’altra figura di rilievo del gruppo originario di Manchester.

Figura di spicco del movimento Britpop, Gallagher è uno dei personaggi più rappresentativi e discussi della musica moderna. La sua voce roca e graffiante e la sua caratteristica posa, piegato con le mani unite dietro la schiena, lo rendono immediatamente riconoscibile tra tutti i cantanti. Nel marzo 2010 è stato nominato “più grande frontman di tutti i tempi” dalla rivista Q. Due anni dopo ha ricevuto la stessa certificazione anche dalla stazione radiofonica Xfm, che ha condotto un apposito sondaggio tra i propri ascoltatori. Nel novembre 2012 è stato votato nuovamente miglior frontman dai lettori di NME su Facebook, Twitter e Yahoo. Dopo lo scioglimento degli Oasis, nel maggio del 2010 ha fondato una nuova band, i Beady Eye, attivi fino al 2014. Del gruppo è stato frontman e autore di alcuni brani. Nel 2016 ha intrapreso la carriera da solista e nel 2017 ha pubblicato il suo primo album, As You Were. Il 23 agosto 2016 la rivista britannica Q pubblica una lunga intervista esclusiva all’ex frontman degli Oasis, la prima in assoluto dopo tre anni di assenza dalle scene, in cui Liam dichiara di aver scritto dei brani pronti ad essere registrati in studio insieme ad un polistrumentista e ad un altro musicista suo amico. Tre giorni dopo la Warner Music Group, tramite un comunicato ufficiale, rende noto di aver scritturato Gallagher e che la pubblicazione ufficiale del suo primo album da solista avverrà nel 2017. Nello stesso giorno Liam Gallagher conferma l’imminente percorso da solista. Il 26 maggio 2017 l’artista annuncia la pubblicazione, per il 2 giugno, di Wall of Glass, primo singolo tratto dall’album Were As You, uscito il 6 ottobre 2017 e prodotto da Gerg Kurstin. Il video della canzone è diffuso alle 19 (ora britannica) del 31 maggio. Contestualmente Gallagher annuncia un mini-tour nel Regno Unito e in Irlanda per maggio-giugno, che si aggiunge al tour nei festival europei in programma da giugno a settembre.

Il 2 giugno 2017 l’esibizione, con Gallagher sul palco del festival tedesco Rock am Ring, è disdetta pochi minuti prima dell’inizio per “minaccia terroristica”, a seguito di un allarme diramato dalla polizia. Il 4 giugno 2017 Liam Gallagher, dopo aver cantato poche ore prima in Germania al Rock im Park, si esibisce a sorpresa sul palco del One Love Manchester, il concerto benefico per le famiglie delle vittime dell’attentato del 22 maggio 2017 a Manchester, con i brani Rock ‘n’ Roll StarWall of Glass e Live Forever, quest’ultimo eseguito insieme ai Coldplay. Il 24 giugno Liam Gallagher si esibisce al Festival di Glastonbury, dove chiude la propria performance con una versione a cappella di Don’t Look Back in Anger, cantando così per la prima volta in pubblico il brano reso celebre dal fratello. Sei giorni dopo il cantante rende disponibile su Spotify Chinatown, secondo singolo tratto dall’album As You Were, diffondendo anche qualche secondo del videoclip promozionale che accompagna il brano.

Nelle esibizioni comprese nel tour estivo Gallagher presenta in anteprima dal vivo quasi tutti i brani inclusi nel suo nuovo album. Il terzo singolo di As You WereFor What It’s Worth, esce l’8 agosto 2017. Il disco di debutto di Liam Gallagher come solista si piazza al primo posto nella classifica britannica degli album e diviene il nono album più venduto del decennio nella prima settimana dopo la pubblicazione. Nell’ottobre 2017 il concerto di Gallagher a Finsbury Park (45.000 spettatori), in programma nell’estate 2018, fa registrare il tutto esaurito pochi minuti dopo la messa in vendita dei biglietti. Nel novembre 2017 esce Come Back to Me, il quinto singolo estratto dall’album. Il 14 febbraio 2018 alla Brixton Academy di Londra Liam Gallagher riceve il premio Godlike Genius 2018, assegnato dalla rivista NME nell’ambito degli NME Awards. Nel maggio 2018 l’artista pubblica i singoli Paper Crown e I’ve All I Need.

As You Were trae il nome da un’espressione del gergo militare che Gallagher usa spesso. Contiene influenze anni sessanta e settanta. Per i collezionisti è stata anche pubblicata una versione dell’album in edizione deluxe composta dall’album in vinile colorato 12″, l’edizione 7″ del singolo For What It’s Worth, una stampa disegnata da Klaus Voorman (l’artista che ha firmato la celebre copertina di Revolver dei Beatles). La copertina del disco è un’immagine in bianco e nero di Liam Gallagher scattata dal celebre fotografo, fashion designer e direttore creativo Hedi Slimane.

Wall of Glass – (Liam Gallagher, Greg KurstinAndrew Wyatt, Andrew Sidney Fox, Michael Tighe) – Bold –  Greedy Soul – Paper Crown – (Andrew Wyatt, Michael Tighe) – For What It’s Worth – (Liam Gallagher, Simon Aldred) – When I’m in Need – 4:18 (Liam Gallagher, Iain Archer) – You Better Run – I Get By – Chinatown – 3:20 (Andrew Wyatt, Michael Tighe) – Come Back to Me –  (Liam Gallagher, Greg Kurstin, Andrew Wyatt) – Universal Gleam – I’ve All I Need.