Non si capisce perché Renzi e Berlusconi non vogliano le preferenze. Ci sono per le amministrative, per le regionali e per le europee ma continuano a non volerle per le politiche.
Con la decisione di inserire cinque donne come capolista alle europee, Renzi dimostra ancora una volta che con il suo agire vuole gettare fumo negli occhi degli italiani: tutti sanno infatti che con le preferenze, al massimo,  il fiorentino regala alle esponenti del Pd  solo pura immagine. Le urne possono essere impietose e i risvegli spesso dolorosi.