Non sono leghista ma rinviare a giudizio Salvini per sedicente “sequestro di persona” (?!?) mi sembra voler processare gli artt. 19.2 e 98 Convenzione internazionale sul Diritto del Mare del 1982 e 83 Codice della Navigazione.

Una volta rispettata la Regola 33.1 Convenzione sulla Salvaguardia della vita umana in mare del 1974 e le disposizioni (quelle non suscettibili di interpretazione) della Convenzione sulla Ricerca e Soccorso in mare del 1979 cosa cavolo deve fare ancora uno Stato costiero sovrano nelle proprie acque territoriali per dire di aver fatto tutto il possibile per ottemperare a principi consuetudinari di salvataggio dei naufraghi in vigore dalla notte dei tempi ?


Evidentemente c’è ancora molta confusione tra applicazione del diritto marittimo internazionale e diritto umanitario.