Cari amici scozzesi, ci avete proprio seccato. Sono decenni che parlate di indipendenza, con il companatico della vostra fama di gente dura, rigida e inflessibile. Addirittura eravamo convinti, deciso il referendum, che fosse inutile votare dalle vostre parti. Credevamo fosse una cosa scontata, già decisa in partenza, visti i vostri proclami e la vostra storia. Ma siete come noi, anche se producete whisky e minigonne kilt e non pummarola e mozzarella di bufala. Infatti, per distruggere i vostri principi ed azzerare la vostra baldanza anche per i fieri Highlanders è bastato poco. Solo una manciata di spiccioli.

Altro che l’indomito Agente 007, scozzese DOC e paladino dell’indipendenza. Altro che i reggimenti in kilt e cornamuse che avanzavano verso il nemico, indifferenti alle pallottole che piovevano. È bastato lo spauracchio di una economia difficile senza l’appoggio di mamma Londra, di una diminuzione del benessere… per fare finire in cantina le vostre cornamuse e i vostri reggimenti Scottish.

Alla fine, voi, non avete deciso un accidente, hanno deciso per voi quattro banchieri. Dai modi levantini, come quelli di quasi tutti i banchieri. Avevate l’opportunità storica di dare corpo alle vostre sbandierate speranze. Speranze che hanno anche gli irlandesi, i quali mettono a disposizione della libertà la propria vita e che possono vantare un certo Bobby Sands, un ragazzo che si è lasciato morire per l’Irlanda e per le sue Idee. Ed ora, visto che avete avuto anche voi il vostro 8 settembre, almeno abbiate il pudore di tacere e proseguire a baciare la pantofola dei maesti della finanza in bombetta.

Ma adesso, da noi italici, la Lega che farà? Se i fieri scozzesi hanno mollato davanti a qualche beneficio economico i Padani secessionisti, molto più scarsi in tradizioni e fierezza, come si comporteranno davanti ad un ipotetico referendum? Forse è meglio che non gli si metta davanti la scheda, altrimenti chissà che delusioni per il popolo dal fazzoletto verde. Vedersi sconfitti da un esercito in armi che invade il tuo territorio è sicuramente una brutta botta, ma essere fatti fuori da qualche mercante col vestito buono è sicuramente una tragedia!