Caro Andrea, è difficile non commuoversi, pensando che sei volato nel cielo più in alto. Ricordo le emozioni che sapevi regalarci, quando commentavi le splendide evoluzioni della più forte pattuglia...