In quest’estate, tra le cento e cento occasioni di intervento mancato, guardo con speciale riguardo e grossissima sorpresa, data la qualità dello studioso protagonista, ad una recensione di Giancristiano Desiderio...