• 13 novembre 2019 —

L'editoriale

Salvini pronto ad un triplo salto carpiato?

Giancarlo Giorgetti ha alzato la palla e ha fatto tremare lo stagno del centrodestra. Parlando al suo schieramento allo scopo di farsi sentire dall’altro, ha fatto una proposta semplice semplice. In sostanza ha detto: davanti all’immobilismo del governo, perché non si prende l’iniziativa di una mini-Costituente, coinvolgendo anche la maggioranza,...

Articoli classificati come "brexit"
Brexit, il tormentone continua. Si vota il 12 dicembre

Brexit, il tormentone continua. Si vota il 12 dicembre

Il parlamento britannico è stato sciolto. Le elezioni anticipate si svolgeranno il 12 dicembre. Dopo il colloquio con la Regina, Boris Johnson, ha annunciato ufficialmente il ritorno al voto, dando così il...
Il grande flop della signora Ursula

Il grande flop della signora Ursula

Londra è pronta a salutarci. La crisi dei migranti, grande levatrice del sovranismo, disegna nuove crepe. Berlino rischia di crollare sotto i colpi di un’imminente recessione. E in tutto questo...
Il Podestà forestiero, storia della grande eresia dell'economically correct

Il Podestà forestiero, storia della grande eresia dell’economically correct

Come scrive Giorgio Galli nella prefazione di questa ultima fatica di Gianfranco Peroncini, giornalista e storico di lungo corso, “ il merito principale di questo libro è il collocare il...
Boris il terribile fa tremare UE e liberal. E intanto vola nei sondaggi

Boris il terribile fa tremare UE e liberal. E intanto vola nei sondaggi

Magari a prima vista non ispira fiducia, ma a volte le apparenze ingannano. Del resto anche Donald Trump sembrava improbabile come Presidente Usa; quando il Tycoon scese in campo, nessuno...
Fuori Theresa May, dentro Boris Johnson. La Brexit è più vicina

Fuori Theresa May, dentro Boris Johnson. La Brexit è più vicina

Boris Johnson è il nuovo primo ministro del Regno Unito. A Buckingham Palace la Regina Elisabetta gli ha affidato l’incarico. “Sono contenta di passare le consegne a un uomo che ha...
Regno Unito. L'ultimo volo di Theresa, colomba conservatrice

Regno Unito. L’ultimo volo di Theresa, colomba conservatrice

Theresa May si è dimessa dalla guida dei conservatori britannici. Le dimissioni formali sono giunte con una lettera al Comitato 1922, responsabile dell’organizzazione del Partito conservatore. Dopo avere ricevuto la missiva,...
Le navi di Sua Maestà tornano ad est di Suez

Le navi di Sua Maestà tornano ad est di Suez

La marina del Regno Unito torna ad affacciarsi stabilmente ad est del Canale di Suez, per la prima volta dalla fine dell’impero britannico. Lo scrive oggi il quotidiano britannico “The...
Soft o hard Brexit? Chissà. Intanto Dio salvi la regina

Soft o hard Brexit? Chissà. Intanto Dio salvi la regina

Non solo esiste un piano per i membri interni all’Unione Europea di rapida sostituzione dell’euro e di ritorno al conio nazionale in caso di insostenibilità monetaria a Francoforte, ma anche...
Protagonisti/ Margaret Thatcher, una conservatrice rivoluzionaria very, very british

Protagonisti/ Margaret Thatcher, una conservatrice rivoluzionaria very, very british

La data del 23 giugno 2016 resterà nel Regno Unito come una delle più nefaste  della sua storia. L’ improvvido referendum sulla sua permanenza nell’Unione europa non si sarebbe dovuto...
Brexit/ Theresa May inciampa sulla rocca di Gibilterra

Brexit/ Theresa May inciampa sulla rocca di Gibilterra

Altri ostacoli a fronte del Regno Unito nell’incipit del sofferto e macchinoso percorso che porterà il regno ad abbandonare definitivamente l’Unione Europea dal primo gennaio 2021. A Theresa May, di...
Theresa May impone una Brexit soft. Il Regno Unito saluta e se ne va

Theresa May impone una Brexit soft. Il Regno Unito saluta e se ne va

La prima sofferta bozza in merito al documento d’uscita dall’Unione Europea da parte del Regno Unito è stata votata dal Governo ed è pronta per essere sottoposta al Parlamento. Theresa...
L'ira degli ottimati verso gli elettori "irresponsabili" e plebei

L’ira degli ottimati verso gli elettori “irresponsabili” e plebei

  Massì dai, rifacciamo il referendum. Non piace l’esito? Riprova, sarai più fortunato. Da giorni sentiamo parlare di una raccolta di firme con cui un milione, poi due, poi tre...
Follie dem/ Il popolo non segue, dunque va licenziato. Mario Monti & co come Bertold Brecht

Follie dem/ Il popolo non segue, dunque va licenziato. Mario Monti & co come Bertold...

“Il Comitato centrale ha deciso: poiché il popolo non è d’accordo, bisogna nominare un nuovo popolo”. Così scriveva Bertolt Brecht nel 1953 commentando la dichiarazione con la quale il segretario...
Brexit e dintorni. Il fardello dell'uomo politico

Brexit e dintorni. Il fardello dell’uomo politico

    Un must tra i bocconiani – figli dunque del primo “europificio” italiano – è la lettura de “L’arte della Guerra di Sun Tzu”, opera arcifamosa e ultracitata (spesso...
Brexit e dintorni. Dopo l'uscita di Londra, gli scenari futuri

Brexit e dintorni. Dopo l’uscita di Londra, gli scenari futuri

E’ stata forse la notte più lunga e tormentata che l’Unione Europea ha vissuto negli ultimi anni. I britannici, nel chiuso delle proprie cabine referendarie, hanno impugnato una matita ed...