• 20 agosto 2019 —

L'editoriale

Lo sceriffo Salvini e la crisi più veloce del West

Alla fine, a malincuore e con un certo in ritardo, abbandonati per un attimo gli amati selfie con lasagne e polenta e le esibizioni da tamarro da spiaggia, lo sceriffo Salvini detto, chissà perché, il “Capitano” aveva dovuto riprendere in mano il caso più fastidioso della sua giurisdizione. Una pratica...

Articoli classificati come "comunismo"
Cambogia/ Morto "fratello numero 2", il macellaio rosso

Cambogia/ Morto “fratello numero 2”, il macellaio rosso

Braccio destro di Pol Pot, conosciuto come il “fratello numero 2“, Noun Chea è finalmente morto in all’età di 93 anni. E’ stato l’ideologo del sanguinario regime comunista dei Khmer...
Storie italiane/ La "crociata della bontà" di padre Lombardi, il "microfono di Dio"

Storie italiane/ La “crociata della bontà” di padre Lombardi, il “microfono di Dio”

Tra i tanti sacerdoti che si sono distinti nella storia della Chiesa, ce né uno molto particolare si tratta di padre Riccardo Lombardi, napoletano, chiamato «il microfono di Dio», gesuita,...
Il "politicamente corretto": come nasce e cresce una follia collettiva

Il “politicamente corretto”: come nasce e cresce una follia collettiva

La formula del «politicamente corretto» oggi abusata e logorata, ha un forte bisogno di essere chiarita, soprattutto in questi tempi. «In ogni luogo del discorso pubblico i soggetti più disparati...
Quando la sinistra difendeva i confini. Quelli dell'URSS....

Quando la sinistra difendeva i confini. Quelli dell’URSS….

Nel 1983 un aereo civile di linea (Korean Air Lines 007) sudcoreano sconfinò di pochi chilometri lo spazio aereo sovietico. Jurij Andropov, capo dell’URSS diede immediatamente l’ordine di abbatterlo. Gli...
E. Di Rienzo/ Le strambe sviste "resistenziali" sul Giorno del Ricordo

E. Di Rienzo/ Le strambe sviste “resistenziali” sul Giorno del Ricordo

È doveroso ammettere che l’Istituto per la storia della resistenza nel Friuli-Venezia Giulia ha dato un forte segnale di ravvedimento rispetto alle sue precedenti posizioni, a dir poco, reticenti sulla...
Storie d'Europa/ Budapest '56, la rivoluzione che gli eurocrati vogliono dimenticare

Storie d’Europa/ Budapest ’56, la rivoluzione che gli eurocrati vogliono dimenticare

La rivolta del popolo in Ungheria del 1956, è un evento che fa ormai parte dell’immaginario collettivo, evento che per la verità, mi ha da sempre sedotto. Per certi versi...
Comunismo/ Un gerarca rosso racconta la mesta fine dell'Urss

Comunismo/ Un gerarca rosso racconta la mesta fine dell’Urss

Vadim Bakatin nasce nella Siberia meridionale nel 1937; dopo la laurea a Novosibirsk, lavora da ingegnere, e nel 1964 comincia una carriera politica che lo porta nel 1986 a far...
Prime volte/ All'Università di Roma si discute di foibe ed esodo

Prime volte/ All’Università di Roma si discute di foibe ed esodo

Il 3 aprile scorso si è tenuta presso il Dipartimento di Scienze politiche dell’Università di Roma, La Sapienza, la presentazione del libro di Dino Messina, “Italiani due volte”. Dalle foibe...
Storie d'Europa/ La resistenza anticomunista in Romania. Una pagina dimenticata

Storie d’Europa/ La resistenza anticomunista in Romania. Una pagina dimenticata

Ancora una volta presentando un libro sui crimini del socialcomunismo devo ripetermi: perché si continuano a ricordare soltanto i crimini nazisti, mentre quelli comunisti sono totalmente ignorati? La stessa domanda...
Pechino censura Zhang Yimou. Proibito il suo film sulla mattanza maoista

Pechino censura Zhang Yimou. Proibito il suo film sulla mattanza maoista

La “rivoluzione culturale” maoista, la grande follia rossa costata due milioni di vittime, per i mandarini di Pechino resta un argomento tabù. Lo conferma il brusco ritiro dal Festival di...
Vite straordinarie/ Reagan, il "cow boy" che sconfisse l'Urss

Vite straordinarie/ Reagan, il “cow boy” che sconfisse l’Urss

Tra gli statisti della seconda metà del Ventesimo secolo Ronald Reagan risplende di una luce più luminosa rispetto a tutti gli altri (ben pochi, a dire la verità). Forse soltanto...
L'esempio di Jan, la causa dei popoli

L’esempio di Jan, la causa dei popoli

Mezzo secolo è passato dal sacrificio – il 19 gennaio 1969 – di Jan Palach, giovane studente di filosofia di Praga, che per simbolicamente protestare contro l’invasione sovietica della Cecoslovacchia...
Fiume, passione e morte di una città. Italiana per scelta e Civiltà

Fiume, passione e morte di una città. Italiana per scelta e Civiltà

Le città hanno un inizio, una vita, uno sviluppo ma, talvolta, per qualche tragico gioco della Storia  — assedi, incendi, epidemie, carestie, eruzioni — anche una fine. Un giorno fatale...
Allarme a sinistra. I giovani sono scomparsi...

Allarme a sinistra. I giovani sono scomparsi…

       Su alcuni quotidiani mainstream di oggi si leggono accorate analisi sulle ragioni per cui “molti giovani non sono più di sinistra”. A me l’interrogativo pare sinceramente malposto:...
Comunismo/ Prima ti fotografo e poi ti fucilo. La sorte dei "nemici del popolo"

Comunismo/ Prima ti fotografo e poi ti fucilo. La sorte dei “nemici del popolo”

      Avete mai sentito parlare del «poligono di tiro di Butovo»? Mentre chissà quante volte abbiamo sentito i nomi di Auschwitz, Dachau, Buchenwald et. Butovo è un vasto...