• 19 gennaio 2020 —

L'editoriale

Mafia, da Palermo una sentenza storica

La sentenza Mannino è uno tsunami che si abbatte sulla tesi giudiziaria della trattativa tra Stato e mafia. Le1149 pagine scritte per spiegare le motivazioni con i quali i giudici della Corte d’appello di Palermo, Adriana Piras, Massimo Corleo e Maria Elena Gamberini hanno assolto l’ex ministro Dc dall’accusa di...

Articoli classificati come "Confitarma"
Inchiesta mare 2/ Le ragioni di Vincenzo Onorato, armatore "patriota"

Inchiesta mare 2/ Le ragioni di Vincenzo Onorato, armatore “patriota”

  Un settore d’eccellenza, un fronte economico in costante ascesa, un’industria quanto mai vitale al servizio di un indotto smisurato e un drammatico e ignorato contraltare, quello della grave congiuntura...
Mare & lavoro/ La Marina mercantile tra derive liberiste e protezionismo

Mare & lavoro/ La Marina mercantile tra derive liberiste e protezionismo

    Dalla parte dei lavoratori marittimi italiani. Restano ancora tutte aperte e irrisolte le questioni sollevate negli ultimi mesi dall’armatore campano Vincenzo Onorato in tema di tutela e salvaguardia...
Mare & lavoro/ Onorato difende i marittimi italiani e rilancia la sfida agli armatori e al governo

Mare & lavoro/ Onorato difende i marittimi italiani e rilancia la sfida agli armatori e...

  Prosegue a ritmo serrato tra le varie anime del comparto marittimo il dibattito sulla salvaguardia dell’occupazione italiana. Una discussione stringente che continua a tenere banco tra addetti ai lavori,...
Intervista a Vincenzo Onorato, armatore libero e patriota: "Il futuro dei marittimi italiani si chiama lavoro"

Intervista a Vincenzo Onorato, armatore libero e patriota: “Il futuro dei marittimi italiani si chiama...

      Il futuro della marineria italiana si gioca attorno al tema dell’occupazione. Un questione centrale che interessa la vita di migliaia di famiglie, uomini e donne in carne...
Parla Vincenzo Onorato: "difendo i marittimi italiani, basta con gli equipaggi stranieri sulle nostre navi"

Parla Vincenzo Onorato: “difendo i marittimi italiani, basta con gli equipaggi stranieri sulle nostre navi”...

Molto più che opinioni contrarie, pareri discordanti, idee contrapposte. Il dibattito in corso nel mondo marittimo italiano è la manifestazione plastica dello scontro tra visioni diverse sul futuro della nostra...
Mare & lavoro/ Freni o incentivi? Il futuro della flotta mercantile italiana ad un bivio

Mare & lavoro/ Freni o incentivi? Il futuro della flotta mercantile italiana ad un bivio...

    Sostenere e incentivare le compagnie marittime italiane a prescindere dalla nazionalità del personale di bordo o premiare soltanto quelle che imbarcano personale italiano e comunitario? E’ in questo...
Onorato lancia la sua nuova compagnia marittima: "in nome e nel segno dell'Italia"

Onorato lancia la sua nuova compagnia marittima: “in nome e nel segno dell’Italia”

“In nome e nel segno dell’Italia”: così Vincenzo Onorato, il vulcanico presidente del Gruppo Onorato Armatori ha presentato a Milano  la sua nuova compagnia, una holding che riunisce Moby, Tirrenia,...
La denuncia di V. Onorato/ Armatori "furbetti" sbarcano gli italiani per imbarcare stranieri

La denuncia di V. Onorato/ Armatori “furbetti” sbarcano gli italiani per imbarcare stranieri

  Vincenzo Onorato non si ferma e denuncia. Sul Corriere e sul Foglio di oggi l’armatore napoletano ha pubblicato un messaggio a tutta pagina intitolato significativamente “Stop alle esenzioni fiscali...
Il declino della marineria italiana. A terra 1500 diplomati, a bordo sempre più extracomunitari

Il declino della marineria italiana. A terra 1500 diplomati, a bordo sempre più extracomunitari

Amarezza, disagio e un disincanto che si fa ogni giorno più incontenibile. Il presente degli allievi ufficiali diplomati ancora in attesa di un impiego è un enorme punto interrogativo senza...
Un paese senza più marinai. L'armatore Onorato denuncia: "solo stranieri sulle nostre navi"

Un paese senza più marinai. L’armatore Onorato denuncia: “solo stranieri sulle nostre navi”

Ogni tanto qualcuno di serio rompe il presepe buonista (e molto lucroso) installato a nostra spese da governi inetti e imprenditori spregiudicati. È il caso del trasporto marittimo italiano e...