• 12 dicembre 2019 —

L'editoriale

La Scala, ultimo bunker dei radical-chic

In fondo David Sassoli uno dei tanti ascari della sinistra televisiva approdato alla politica grazie al magico tappeto volante del PD, che da sempre ricompensa generosamente i suoi fedeli fiancheggiatori, ha perfettamente ragione: “I quattro minuti di ovazione al capo dello Stato Sergio #Mattarella alla #Scala di #Milano testimoniano una...

Articoli classificati come "Edizioni il Mulino"
Elegia dell'italiano. Una lingua, un sentimento

Elegia dell’italiano. Una lingua, un sentimento

Anche se non mancano tesi politiche e considerazioni non condivisibili, il volume merita la massima considerazione ed il più vivo riguardo per le osservazioni fatte ed i giudizi espressi sulla...
Riviste/ Un'indagine sulle origini del regionalismo italiano

Riviste/ Un’indagine sulle origini del regionalismo italiano

  E’ apparso da pochi giorni il secondo fascicolo del semestrale di storia delle istituzioni, edito da “Il Mulino”, “Le Carte e la Storia”, giunto alla XXIV annata. Tra i...
“Effetto Werther”, fake news ed idee virali. Così i pensieri si diffondono

“Effetto Werther”, fake news ed idee virali. Così i pensieri si diffondono

A fine Settecento l’Europa fu colpita da “un’epidemia contagiosa”,  un’ondata inquietante di suicidi. Le vittime erano ragazzi di buona cultura che, dopo aver indossato una marsina azzurra, stivali alti a...
Storia della Religione/ L'incolmabile fossato tra massoni e Cattolicesimo

Storia della Religione/ L’incolmabile fossato tra massoni e Cattolicesimo

Il volume raccoglie gli “Atti” di un convegno, svoltosi a San Marino dal 9 all’11 giugno 2016, dedicato ad un tema, la Chiesa tra restaurazione e modernità, singolare per la...
L'Italia di Salò. Le ragioni di una "repubblica necessaria"

L’Italia di Salò. Le ragioni di una “repubblica necessaria”

      Può succedere che, ad un certo punto, il passato che non voleva passare si decida comunque a cominciare a farlo. Può succedere che ciò avvenga per un’infinità...
Intervista/ Franco Cardini ci racconta Samarcanda. Un lungo sogno color turchese

Intervista/ Franco Cardini ci racconta Samarcanda. Un lungo sogno color turchese

  Roberto Vecchioni cantava la sua Samarcanda e la “nera signora”, la morte in attesa dei soldati che pur scrollatisi di dosso la paura implacabile di una guerra giunta al...
Politologia/ La dotta analisi di Guarnieri sul sistema Italia. Schematica e faziosa

Politologia/ La dotta analisi di Guarnieri sul sistema Italia. Schematica e faziosa

Confermando un’abitudine inveterata con questo volume di Carlo Guarnieri, Il sistema politico italiano. Radiografia politica di un paese e delle sue crisi, la politologia, procedendo come sempre in maniera lineare,...
Storia/ I soldati italiani in Russia. Un capitolo ancora aperto

Storia/ I soldati italiani in Russia. Un capitolo ancora aperto

Non ha senso né ha valore una rivisitazione con pretese storiche di una vicenda, conclusasi drammaticamente 74 anni or sono con sentenze fondate ma enfatizzate a dismisura, a meno che...
Storia della cultura fascista, un libro interessante ma incompleto (e un po' fazioso)

Storia della cultura fascista, un libro interessante ma incompleto (e un po’ fazioso)

Un mio carissimo amico, da molti anni, si è posto la domanda, che ripete in tutte le occasioni offerte dal dibattito culturale e da quello politico, nella fase di questi...
L'Onore di Franco Cardini è una Storia senza briglie

L’Onore di Franco Cardini è una Storia senza briglie

    Il professor Franco Cardini ritorna in libreria con due libri agli antipodi l’uno dall’altro. Nel primo che è un saggio edito da Salerno Editrice, il lavoro dello storico...
Stroncature/ Leggere il berlusconismo con le lenti dell'ideologia

Stroncature/ Leggere il berlusconismo con le lenti dell’ideologia

Anche se per la destra il ventennio berlusconiano (1994 – 2014) è stato devastante ed umiliante, credo meriti uno studio meno aprioristico e settario di quello offerto da Piero Ignazi...
Ragionare dopo l'uragano. C'è ancora uno spazio per la Destra?

Ragionare dopo l’uragano. C’è ancora uno spazio per la Destra?

Game over. Il gioco è finito. Le biglie si fermano e il pallottoliere fissa il risultato. Calano i numeri, freddi e precisi, e disegnano un panorama sussultante e disorganico. Inutile...
Porzus, quando i comunisti ammazzavano gli antifascisti

Porzus, quando i comunisti ammazzavano gli antifascisti

Sette febbraio 1945. Friuli Orientale. Un centinaio di militi comunisti irrompe di sorpresa nel comando dell’Osoppo. L’azione è rapida, brutale. Terroristica. In pochi minuti gli attaccanti sono padroni del campo....