• 13 luglio 2020 —

L'editoriale

Gli occidentali che odiano l’Occidente

  Mi torna alla memoria un gran libro del 1964 sul quale, purtroppo, si è depositata la polvere: Il suicidio dell’Occidente. Un saggio sul significato e sul destino del liberalismo americano. L’autore è James Burnham, vecchio trotzkista divenuto guru del conservatorismo americano nel dopoguerra. Gridava ancora quel libro alla nostra...

Articoli classificati come "geopolitica"
Quanta puzza di petrolio dietro il caso Silvia Romano. Il grande gioco dell'energia in Somalia

Quanta puzza di petrolio dietro il caso Silvia Romano. Il grande gioco dell’energia in Somalia...

Un mare di petrolio. Ma anche un oceano e una Somalia al centro dello scontro tra Turchia e Qatar da una parte ed Emirati Arabi dall’altra. Di quello scontro tutti...
Nuovi fronti/ Giochi di guerra sul Mar Cinese Meridionale

Nuovi fronti/ Giochi di guerra sul Mar Cinese Meridionale

I silenzi e le omissioni cinesi sul Coronavirus sono solo la goccia capace di far traboccare il vaso. La guerra vera, quella capace di degenerare in autentico confronto militare, è...
Trump insiste e vuole la Groenlandia (e le sue miniere)

Trump insiste e vuole la Groenlandia (e le sue miniere)

Trump non demorde e vuole la Groenlandia. Dopo la proposta d’acquisto della scorsa estate, immediatamente rifiutata dal governo danese come “idea assurda”, la Casa Bianca ha annunciato aiuti per 12,1...
Perchè il Mare Nostrum non è più nostro. Il nuovo numero de "Il Guastatore"

Perchè il Mare Nostrum non è più nostro. Il nuovo numero de “Il Guastatore”

La storia – insieme alla politica – è figlia della geografia: la frase, attribuita a diversi padri, è uno degli incipit classici delle pubblicazioni introduttive allo studio della geopolitica. Come...
Missioni/ Una base italiana a Gibuti. Per fare cosa?

Missioni/ Una base italiana a Gibuti. Per fare cosa?

Un piccolo angolo d’Africa molto affollato. È Gibuti, il micro Stato (circa 900mila abitanti su 23mila kmq) indipendente dalla Francia dal 1977. Decisamente un posto inospitale: sabbia, roccia lavica, caldo...
Globalizzazione addio. Il mondo dopo il virus

Globalizzazione addio. Il mondo dopo il virus

«Uccisi da un loro figlio». Lo scriveremo, probabilmente, sulle tombe di globalizzazione e neoliberismo cancellati da un virus capace, come loro, d’ignorare confini, eliminare distanze e cancellare differenze politiche, economiche...
Il virus sta per inghiottire l'Africa. E Pechino ne approfitterà

Il virus sta per inghiottire l’Africa. E Pechino ne approfitterà

La “bomba” africana sta per esplodere. Un miliardo e 314 milioni di abitanti attendono per lo più fatalisticamente lo sconvolgente evento che, non diversamente da altre aree della Pianeta, dovrebbe...
Post Brexit/ Dimenticata l'Europa, Londra torna di nuovo in Africa

Post Brexit/ Dimenticata l’Europa, Londra torna di nuovo in Africa

La Gran Bretagna ha lasciato da pochi giorni l’Unione Europea, e il primo ministro Boris Johnson vuole- visto che come membro della UE ne era stato tagliato pressochè fuori- legami economici più...
Gli unici amici dei curdi sono le loro montagne

Gli unici amici dei curdi sono le loro montagne

Prima di ripercorrere e di rivisitare le vicende storiche, complesse quanto remote ma anche pesantemente vicine del Kurdistan, per dirla con una formula in voga in questi giorni di massima...
Suez, l'Egitto e l'Italia. Il "grande gioco" del Mediterraneo

Suez, l’Egitto e l’Italia. Il “grande gioco” del Mediterraneo

Il Canale di Suez, l’Egitto, il Mediterraneo e l’Italia. E ancora le potenzialità della repubblica egiziana, i giochi delle superpotenze e le potenzialità inespresse dell’Italia in un’area cruciale e i...
Geopolitica/ Putin congela Haftar e guarda a Berlino

Geopolitica/ Putin congela Haftar e guarda a Berlino

Poteva portarlo a Tripoli, ma lo ha fermato un passo prima. Ora è tutto chiaro. Il generale Khalifa Haftar è un protetto di Vladimir Putin, ma non è il suo...
Alfredo Mantica/ Perchè l'Africa è una priorità per l'Italia

Alfredo Mantica/ Perchè l’Africa è una priorità per l’Italia

Più di ogni altra nazione europea, l’Italia dovrebbe essere interessata all’evoluzione dell’Africa. Lo impongono la nostra posizione geopolitica, la nostra storia di ieri, i problemi di oggi, le opportunità di...
Putin e Erdogan fissano il nuovo ordine mediterraneo. Alle spalle dell'Europa

Putin e Erdogan fissano il nuovo ordine mediterraneo. Alle spalle dell’Europa

Nonostante l’arrivo di Haftar a Roma la partita libica del premier Giuseppe Conte e del ministro degli esteri Luigi Di Maio s’è definitivamente arenata. Dopo un’altra giornata trascorsa a fare...
Geopolitica, questa sconosciuta. La miseria delle opposte tifoserie nostrane

Geopolitica, questa sconosciuta. La miseria delle opposte tifoserie nostrane

Il 2020 non poteva iniziare peggio. Il 3 gennaio, nella capitale irachena Baghdad, è stato assassinato (non trovo altro termine per definire l’atto), Qasem Soleimani, generale iraniano, considerato in patria...
Da Baghdad a Tripoli, le guerre vicine

Da Baghdad a Tripoli, le guerre vicine

L’uccisione da parte statunitense del comandante iraniano Qassem Soleimani ha destato reazioni diverse, ma tutte improntate allo stupore. Sorpresa e interrogativi nascono dalla difficoltà di trovare un filo logico in...