• 05 aprile 2020 —

L'editoriale

Qualcuno prepara il “governo mondiale”?

Jacques Attali non è uno qualsiasi. Della sua vita ha sempre fatto un capolavoro di assenza/presenza oppure, se preferite, di discrezione/pressione. Ufficialmente assente. Nella realtà presente. Con tutti discreto quanto basta. Con chi conta in pressione quanto deve. Sempre così. Da giovane frequenta l’Ena quando il suo corso era diretto...

Articoli classificati come "Germania"
Gli euroegoisti affondano l'Unione

Gli euroegoisti affondano l’Unione

Ci voleva una tragedia di proporzioni catastrofiche per dimostrare come l’Unione europea fosse una costruzione posticcia di tecnocrati che con spregiudicato interesse economico-finanziario hanno tradito una grande idea. L’emergenza sanitaria...
L'Italia ferita e i monatti di Bruxelles

L’Italia ferita e i monatti di Bruxelles

Il 18 aprile 1951, nel momento più difficile della ricostruzione post bellica, per iniziativa del francese Jean Monnet del tedesco Konrad Adenauer e dell’italiano Alcide De Gasperi sei paesi europei...
Dopo il pasticcio della Turingia. Angela Merkel ultimo atto

Dopo il pasticcio della Turingia. Angela Merkel ultimo atto

Dalla Turingia, il colpo decisivo alla Cdu. Angela Merkel ha scoperto di non avere più eredi. Il pasticcio combinato dall’eletto Thomas Kemmerich, liberale, con i voti determinanti dell’Afd di estrema...
Guerra di Siria/ La nuova giravolta di Erdogan fa infuriare Putin

Guerra di Siria/ La nuova giravolta di Erdogan fa infuriare Putin

Quando si tratta di giocar a rimpiattino Recep Tayyp Erdogan resta un maestro indiscusso. Nel 2015 mentre i suoi servizi segreti appoggiavano l’Isis e le sue guardie di frontiere indicavano...
Dopo la Brexit/ Quel che resta dell'Unione

Dopo la Brexit/ Quel che resta dell’Unione

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione europea suggella la crisi della comunità di Stati che a lungo si era illusa di poter rimanere coesa, nonostante divergenze, dissapori, incomprensioni. La crisi nel...
Trucchi ed inganni a Berlino. La conferenza sulla Libia può fallire

Trucchi ed inganni a Berlino. La conferenza sulla Libia può fallire

Le conclusioni sono già state scritte. Il difficile sarà farle firmare. A prima vista la firma più difficile da strappare sarà quella del premier di Tripoli Fayez al Serraj. Per...
Geopolitica/ Putin congela Haftar e guarda a Berlino

Geopolitica/ Putin congela Haftar e guarda a Berlino

Poteva portarlo a Tripoli, ma lo ha fermato un passo prima. Ora è tutto chiaro. Il generale Khalifa Haftar è un protetto di Vladimir Putin, ma non è il suo...
In edicola/ L'Asse Roma-Berlino? Un'alleanza per caso. Su Storia in Rete

In edicola/ L’Asse Roma-Berlino? Un’alleanza per caso. Su Storia in Rete

Alleati per caso, non per destino. Questa è la conclusione a cui si giunge constatando il documento inedito presentato da Storia in Rete di dicembre circa il tentativo delle autorità...
Greta (finta barbona) viaggia in I classe. Di nascosto

Greta (finta barbona) viaggia in I classe. Di nascosto

È proprio un periodaccio per la piccola Greta Thunberg, che dopo aver preso la batosta nel Regno Unito, essere stata rimbrottata da Donald Trump e aver visto fallire il summit...
Il Regno Unito vota, saluta e se ne va...

Il Regno Unito vota, saluta e se ne va…

Lungi da me il pensare che la politica possa servire – oggi – a cambiare più di tanto le cose. Sono però contento della valanga di voti raccolti nelle elezioni...
45 miliardi per salvare la Deutsche Bank. Per il PD è cosa buona e giusta

45 miliardi per salvare la Deutsche Bank. Per il PD è cosa buona e giusta...

2015: si avviava al fallimento la Popolare di Vicenza. Sarebbero bastati due miliardi per salvarla e salvare così i soldi di decine di migliaia di italiani. L’Unione Europea, ovvero la...
La Commissione c'è. L'Europa e gli europei no

La Commissione c’è. L’Europa e gli europei no

Alla fine, dopo una «via crucis» durata oltre quattro mesi e l’eliminazione di ben tre aspiranti-Commissari Ursula von der Leyen è riuscita a far approvare la sua Commissione. Un interrogativo...
Dalla Germania il "Power Metal" dei Blind Guardian

Dalla Germania il “Power Metal” dei Blind Guardian

I Blind Guardian sono un gruppo musicale power metal tedesco, nato nel 1984 a Krefeld in Germania, per iniziativa di André Olbrich e Marcus Dork alle chitarre, Hansi Kürsch alla voce e al basso e Thomas Stauch alla batteria con il nome Lucifer’s Heritage. La band pubblicò nel 1986 e nel 1987...
Marco Gervasoni/ Un marziano a Berlino, passando per Roma

Marco Gervasoni/ Un marziano a Berlino, passando per Roma

Se il classico marziano di Flaiano arrivasse in Italia in questi giorni di rievocazioni della caduta del Muro di Berlino, penserebbe che la barriera fu costruita da un “regime illiberale”...
Muri crollati e commenti imbecilli

Muri crollati e commenti imbecilli

Fa sempre tanta paura e rabbia quando ci si accorge che telegiornali, talk show, quotidiani mostrano giornalisti e opinionisti che appaiono imbecilli. Ciò è avvenuto in questi giorni in occasione...