• 30 marzo 2020 —

L'editoriale

Piaccia o meno, ora tocca a Mario Draghi

Lo dico? Lo dico, faccio outing. Serve il governo Draghi subito, possibilmente anche prima. Lasciamo da parte per un attimo la storia del personaggio, i suoi legami con le oligarchie finanziarie, Goldman Sachs, lo yacht Britannia e tutto il resto, che conosciamo e ricordiamo tutti molto bene, e concentriamoci sulla...

Articoli classificati come "Kurdistan"
Gli unici amici dei curdi sono le loro montagne

Gli unici amici dei curdi sono le loro montagne

Prima di ripercorrere e di rivisitare le vicende storiche, complesse quanto remote ma anche pesantemente vicine del Kurdistan, per dirla con una formula in voga in questi giorni di massima...
Task Force 44, quei soldati "senza volto" che difendono un'Italia molto distratta

Task Force 44, quei soldati “senza volto” che difendono un’Italia molto distratta

Prima di domenica scorsa soltanto gli addetti ai lavori sapevano cosa fosse la “Task Force 44”. Di unità simili si ha notizia solo se qualcosa va male come nel caso...
G. Micalessin/ Perchè siamo (e perchè dobbiamo restare) nel Kurdistan

G. Micalessin/ Perchè siamo (e perchè dobbiamo restare) nel Kurdistan

L’attentato a Kinrkuk, nel Kurdistan irakeno, che ho portato al ferimento di cinque militari italiani, ha riaperto il dibattito sull’utilità della partecipazione alle missioni militari internazionali. Il mondo politico, ma...
Giochi di potere/ Al Baghdadi, un "regalino" di Erdogan a Trump

Giochi di potere/ Al Baghdadi, un “regalino” di Erdogan a Trump

Da una parte il destino degli alleati curdi già traditi da altri, illustri predecessori. Dall’altra la testa di un Califfo che in tempo di presidenziali può valere la rielezione. La...
Il Medio Oriente brucia. Il ruolo di Turchia, Qatar e Fratelli musulmani

Il Medio Oriente brucia. Il ruolo di Turchia, Qatar e Fratelli musulmani

Ogni giorno dalla Libia arrivano notizie confuse di una guerra civile infinita  alimentata da paesi  terzi che si confrontano per rafforzare la loro leadership in Medio Oriente. Una Libia sempre...
Solo lo zar Vladimir può risolvere l'irrisolvibile gazzabuglio siriano

Solo lo zar Vladimir può risolvere l’irrisolvibile gazzabuglio siriano

Stavolta Vladimir Putin ha fatto bingo. Inserendosi tra lo sconsiderato ritiro americano dal nord-est della Siria e il tentativo del presidente turco Recep Tayyp Erdogan di approfittarne per far piazza...
Erdogan invade la Siria e prepara una "bomba umana" contro l'Europa

Erdogan invade la Siria e prepara una “bomba umana” contro l’Europa

Una “bomba umana” contro l’Europa. È questo il raffinato ed umanitario progetto di Recep Tayipp Erdogan, neo-sultano ottomano, per stoppare le critiche che soprattutto dalla Francia e dall’Italia gli vengono...
Nuovo voltafaccia USA: i curdi  prima usati (contro l'Isis) e ora gettati

Nuovo voltafaccia USA: i curdi prima usati (contro l’Isis) e ora gettati

Finché ci servivate vi abbiamo pagato e armato, ma ora la festa è finita e sono affari vostri. Detta in soldoni suona così l’addio di Donald Trump a quei curdi...
La guerra in Siria è (quasi) finita. Ma la pace è nelle mani di Vladimir Putin

La guerra in Siria è (quasi) finita. Ma la pace è nelle mani di Vladimir...

Da ieri la guerra in Siria è praticamente finita. Le ultime incognite, dopo la riconquista di gran parte del Paese per mano di Bashar Assad, riguardavano la provincia di Idlib,...
Gaiani/ Gli USA ripiegano le bandiere e si ritirano. Le ragioni di Trump

Gaiani/ Gli USA ripiegano le bandiere e si ritirano. Le ragioni di Trump

La decisione di Donald Trump di abbinare al ritiro dei 2mila militari schierati in Siria il dimezzamento dei 14 mila dislocati in Afghanistan risponde a una strategia che ha le...
Le schifose ipocrisie sulla Siria

Le schifose ipocrisie sulla Siria

    C’è una guerra civile in Siria, da 7 anni, e da altrettanto e anche di più i civili – uomini, donne, vecchi, bambini – muoiono. Atroce, inconcepibile, certo:...
Buone nuove dal Kurdistan. Sconfitti i terroristi riaprono le chiese

Buone nuove dal Kurdistan. Sconfitti i terroristi riaprono le chiese

Riconsacrata la chiesa di San Giorgio a Telskuf, nel Kurdistan irakeno, che era stata gravemente danneggiata e profanata dai miliziani dell’Isis. L’otto dicembre scorso il luogo di culto era stato...
Kurdistan/ Gli Alpini scalano (e riparano) la diga di Mosul

Kurdistan/ Gli Alpini scalano (e riparano) la diga di Mosul

Nei giorni scorsi, presso la Diga di Mosul, si è conclusa una complessa attività di verifica dei lavori di ricostruzione di un ponte, condotta da una squadra di alpinismo della...
Il Kurdistan è indipendente. Ma i vicini rovinano la festa

Il Kurdistan è indipendente. Ma i vicini rovinano la festa

Sempre più tesa la situazione nel Kurdistan ex-iracheno. Dopo il plebiscito per l’indipendenza, Massoud Barzani – da 26 anni presidente della Regione autonoma – prende tempo e cerca d’aprire una...
Via da Baghdad. Il Kurdistan irakeno verso l'indipendenza

Via da Baghdad. Il Kurdistan irakeno verso l’indipendenza

La regione autonoma del Kurdistan terrà un referendum il prossimo 25 settembre, per decidere sull’indipendenza da Baghdad e la creazione di una entità territoriale autonoma. A darne notizia ieri i...