• 27 giugno 2019 —

L'editoriale

Genio fiorentino. Zeffirelli, Indro, Oriana…

Mio padre, nato a Firenze ma trasferitosi a Milano all’età di sette anni, da buon toscano diceva sempre con spirito polemico:” Io non sono toscano, io sono fiorentino!”. A dimostrazione di appartenere a una ristretta cerchia di umanità superiore, con sottile umorismo, citava i tre grandi geni che la città...

Articoli classificati come "sociologia"
Borghesi audaci cercasi. Rileggendo Sorel e de Maistre

Borghesi audaci cercasi. Rileggendo Sorel e de Maistre

La borghesia – ci dice Georges Sorel – ha due facce. La prima è quella della stanchezza e della decadenza, priva di slanci, appagata nell’ avere esaurito il suo ruolo...
La borghesia italiana è stanca e molto depressa

La borghesia italiana è stanca e molto depressa

I borghesi sono morti a loro insaputa – scrive Peter Gomez, nell’articolo di apertura del mensile  “Millenium”, dedicato alla morte della borghesia: tema non facile, a tratti ricorrente, spesso sottovalutato,...
“Effetto Werther”, fake news ed idee virali. Così i pensieri si diffondono

“Effetto Werther”, fake news ed idee virali. Così i pensieri si diffondono

A fine Settecento l’Europa fu colpita da “un’epidemia contagiosa”,  un’ondata inquietante di suicidi. Le vittime erano ragazzi di buona cultura che, dopo aver indossato una marsina azzurra, stivali alti a...
La "folla solitaria" nella democrazia senza qualità

La “folla solitaria” nella democrazia senza qualità

    Sono lungi e complicati i percorsi della libertà e della partecipazione politica. Non solo per colpa di una legge elettorale debole e pasticciata. La crisi della rappresentanza nel...
Il nuovo rapporto Eurispes. L'Italia? Un Paese di irresponsabili e delusi

Il nuovo rapporto Eurispes. L’Italia? Un Paese di irresponsabili e delusi

L’”Eurispes”, l’istituto di studi politici, economici e sociali, fondato, presieduto e guidato da Gian Maria Fara, ha presentato il 30° Rapporto Italia con un sottotitolo programmatico: “Alla ricerca della responsabilità...
L'analisi di Alain de Benoist 2/ Perchè non possiamo essere liberali (e tanto meno liberisti)

L’analisi di Alain de Benoist 2/ Perchè non possiamo essere liberali (e tanto meno liberisti)...

  Ecco il secondo saggio di Alain de Benoist che vi avevamo promesso. Questa volta, avremo modo di leggere La critica dell’ideologia liberale del Nostro. Dopotutto, riprendendo Aristotele, «la filosofia...
Distruggere la libertà nel segno delle "libertà". Il saggio di G. Kuby

Distruggere la libertà nel segno delle “libertà”. Il saggio di G. Kuby

      Il disastro economico e spirituale presente nelle nostre società occidentali è un disastro che ha un nome e cognome: la rivoluzione sessuale globale. Attenzione non sto esagerando....
I sogni dei jihadisti, l'Occidente e la visione eroica della vita

I sogni dei jihadisti, l’Occidente e la visione eroica della vita

Sorpresa, i foreign fighters, cioè i combattenti stranieri che si arruolano nello Stato Islamico, sono molto raramente reclutati nelle moschee: nella stragrande maggioranza dei casi diventano jihadisti grazie agli amici...
Senescenza & politica/ Come Berlusca anche Alberoni è cotto. Amen...

Senescenza & politica/ Come Berlusca anche Alberoni è cotto. Amen…

Prima di leggere l’intervento domenicale di Francesco Alberoni, avevo intenzione di lasciare riposare lo spirito di fronte alle quotidiane smargiassate del “granduca” e le altrettanto sistematiche interviste, dichiarazioni e valutazioni...
Viva l'Italia delle feste. L'Italia della gioia e della Tradizione

Viva l’Italia delle feste. L’Italia della gioia e della Tradizione

  Se c’è una cosa che unisce, specie in Estate,  tutto il Bel Paese, da Nord a Sud e ritorno, questo è il culto delle “sagre”. Culto laico ed insieme...
Dalla "condizione umana" di Andrè Malraux, comunità e meno società

Dalla “condizione umana” di Andrè Malraux, comunità e meno società

  La condizione umana a volte rivela il principio immateriale che supera l’«auto-affabulazione». André Malraux, scrittore geniale e politico improvvisato, senza troppo preoccuparsene impegnato come era alla costruzione personalistica del...