• 08 aprile 2020 —

L'editoriale

Globalizzazione addio. Il mondo dopo il virus

«Uccisi da un loro figlio». Lo scriveremo, probabilmente, sulle tombe di globalizzazione e neoliberismo cancellati da un virus capace, come loro, d’ignorare confini, eliminare distanze e cancellare differenze politiche, economiche e sociali. Il bilancio della pandemia da Covid-19, ipotizzando il contagio del 30 per cento della popolazione mondiale e una...

Articoli classificati come "Stalin"
Storie d'Europa/ A Praga l'anticomunista Vlasov sfratta il macellaio di Stalin

Storie d’Europa/ A Praga l’anticomunista Vlasov sfratta il macellaio di Stalin

Nella “guerra dei monumenti” (da abbattere, conservare, “emendare”) che attraversa il mondo (dall’America anticolombiana alla Spagna post franchista), Praga si segnala per il suo anticonformismo. Dopo una lunga serie di...
Comunismo/ Prima ti fotografo e poi ti fucilo. La sorte dei "nemici del popolo"

Comunismo/ Prima ti fotografo e poi ti fucilo. La sorte dei “nemici del popolo”

      Avete mai sentito parlare del «poligono di tiro di Butovo»? Mentre chissà quante volte abbiamo sentito i nomi di Auschwitz, Dachau, Buchenwald et. Butovo è un vasto...
Adesso vogliono beatificare Togliatti, il mefistofele rosso

Adesso vogliono beatificare Togliatti, il mefistofele rosso

Lungi dall’essere galvanizzante la lettura dell’editoriale di Mieli, Evocazioni pericolose. Ma che cosa c’entra il fascismo?, autentica “scoperta dell’acqua calda” per l’ovvietà delle affermazioni, che al giornalista appaiono valutazioni epocali,...
Morto Stalin se ne fa un altro. Un film imperdibile

Morto Stalin se ne fa un altro. Un film imperdibile

Il 2 marzo 1953 Stalin, colpito da un ictus, muore nella sua dacia. È la fine di un lungo incubo ma anche l’inizio di una serie di congiure sconbinate ed...
Cinema/ Depardieu sul divano di Stalin. L'elogio della menzogna

Cinema/ Depardieu sul divano di Stalin. L’elogio della menzogna

Con un indubbio coraggio, Fanny Ardant ha portato sul grande schermo l’intenso romanzo di Jean Daniel Baltassar, Le Divan de Staline. Un’incursione ardita nei meandri mentali del dittatore sovietico nell’ultima...
Storia/ La verità sulla rivoluzione che cambiò il mondo

Storia/ La verità sulla rivoluzione che cambiò il mondo

      La caduta del muro di Berlino ha fatto cadere anche le troppe menzogne che ruotavano intorno alla cosiddetta rivoluzione d’ottobre russa ad opera dei bolscevichi nel 1917....
Un ex gauchiste si pente e racconta l'inferno rosso di Stalin

Un ex gauchiste si pente e racconta l’inferno rosso di Stalin

La scrittura talvolta può essere terapeutica, liberatoria. Un libro può servire a chiudere un capitolo della propria vita, a riconoscere errori e sviste clamorose. A chiedere scusa a tutti coloro...
Per Robert Conquest, lo storico che smascherò Stalin

Per Robert Conquest, lo storico che smascherò Stalin

Si racconta – l’aneddoto fu diffuso dal grande scrittore inglese Kingsley Amis – che, dopo il crollo del comunismo, Robert Conquest (che di Amis era intimo amico e con il...

Le tante bugie del PCI sull’URSS. Un “compromesso storiografico” terribilmente scomodo

Filmare una partita di tennis correndo continuamente nella stessa direzione della pallina è un’impresa che, oltre a risultare inattuabile, rischia di far vedere agli spettatori solamente una sequela di immagini...
Storie/ L'arcipelago Gulag degli italiani in Crimea

Storie/ L’arcipelago Gulag degli italiani in Crimea

La recente crisi in Crimea ha portato alla ribalta la realtà, per decenni ignorata, degli italiani, emigrati in quella regione dai primi anni del XIX secolo e poi costretti a...
Indagare la Storia/ Quell'alleanza (mancata) tra Hitler e Stalin

Indagare la Storia/ Quell’alleanza (mancata) tra Hitler e Stalin

Indagare la Storia/ Quell’alleanza (mancata) tra Hitler e Stalin Nella sua densa prefazione ad “Apologie pour l’histoire”, il testamento spirituale di Marc Bloch, Jacques Le Goff ci ricordava che la...
E se il 18 aprile '48 Togliatti e Stalin avessero vinto?

E se il 18 aprile ’48 Togliatti e Stalin avessero vinto?

Il prossimo 18 aprile sono passati la bellezza di sessantacinque anni dal fatidico referendum anticomunista del 1948. Come oggi,  la sinistra,  all’epoca “togliattiana” e rigorosamente stalinista , era certa della...
Stalin, un gran burlone. Almeno per Ovadia. Un guitto di classe

Stalin, un gran burlone. Almeno per Ovadia. Un guitto di classe

Quando a Milano c’è uno spettacolo di Moni Ovadia vado a vederlo. Moni Ovadia è un guitto di gran classe, e se i suoi spettacoli – come spesso accade –...