• 27 novembre 2020 —

L'editoriale

Centrodestra oggi, un garbuglio infederabile

L’ultima trovata ad effetto (scarso) di Matteo Salvini si chiama “grande federazione del centrodestra”. Rimasto politicamente insabbiato dopo la sconclusionata, e per certi versi ancora inspiegabile, scelta di far saltare il governo giallo verde rimanendo col cerino in mano, il presunto “capitano” prova a modificare i toni senza riuscire a...

Articoli classificati come "stragi di Parigi"
Parigi, o cara.../ Sul processo di scristianizzazione dell'Europa

Parigi, o cara…/ Sul processo di scristianizzazione dell’Europa

Se comincio con la celebre aria della “Traviata” è perché pensando alla capitale francese, mi si risvegliano vecchi ricordi di quando – studente squattrinato – facevo la fila di ore...
Quelle "strane" somiglianze tra gli stragisti dell'ISIS e i boia del 1789

Quelle “strane” somiglianze tra gli stragisti dell’ISIS e i boia del 1789

Un altro articolo che ho trovato interessante sui fatti di Parigi, oltre a quello del professore Introvigne, è quello di Tommaso Scandroglio, “Quella barbarie che li unisce alla nostra laicitè”,...
La Macedonia blinda il confine. Dalla Serbia la pista delle armi usate a Parigi

La Macedonia blinda il confine. Dalla Serbia la pista delle armi usate a Parigi

    Orbàn fa scuola. Da ieri la Macedonia deciso di seguire l’esempio ungherese e reparti del genio militare hanno cominciato a costruire un’alta barriera metallica, con filo spinato, su un tratto...
Intervista a Marco Tarchi. "L'Europa è confusa e disarmata"

Intervista a Marco Tarchi. “L’Europa è confusa e disarmata”

All’indomani delle mattanze francesi è il momento capire, analizzare, pensare. Proporre soluzioni credibili e realistiche. Al di là delle giuste emozioni, senza cedere alla demagogia, ai pensieri brevi. Questo è...
Sangue a Parigi, chiacchiere a Roma. Un governo indeciso a tutto

Sangue a Parigi, chiacchiere a Roma. Un governo indeciso a tutto

E’ ormai evidente, anche nella drammatica pagina della storia, scritta a Parigi, di cui recheremo tutti indelebile il ricordo dell’unica vittima italiana, la veneziana Valeria Solesin, e del suo splendido...
Dopo la mattanza. Chi sono i nostri veri nemici, chi sono i loro complici?

Dopo la mattanza. Chi sono i nostri veri nemici, chi sono i loro complici?

Molte parole si stanno leggendo e sentendo sulla stampa ed alla televisione sulla strage di Parigi, sull’Isis, sull’Islam. Parole che svelano una profonda e diffusa ignoranza culturale, storica, geografica, politica...
Il "modello" multiculturale francese è fallito. I terroristi sono figli dello ius soli

Il “modello” multiculturale francese è fallito. I terroristi sono figli dello ius soli

I terroristi, in Francia, erano figli dello ius soli, oltre che figli di puttana. Quel meraviglioso ius soli che, secondo i buonisti, dovrebbe permettere agli invasori di integrarsi e, al...
Siamo in guerra. Piccolo vocabolario per combattenti e civili

Siamo in guerra. Piccolo vocabolario per combattenti e civili

Dopo le stragi parigine nulla sarà come prima. Non solo negli orientamenti degli Stati e quindi nella gestione dell’emergenza. Sarà una nuova cultura (nel senso di “visione del mondo”) a...
Marine Le Pen incontra Hollande e chiede un'inversione di rotta. Il video

Marine Le Pen incontra Hollande e chiede un’inversione di rotta. Il video

Invertire subito la rotta in politica estera. Rivedere i rapporti spezzati o infreddoliti con Russia e Siria e interrompere o sospendere le relazioni con Turchia, Qatar, Arabia Saudita. È la...
L'ISIS rivendica i massacri di Parigi. La guerra è totale

L’ISIS rivendica i massacri di Parigi. La guerra è totale

Con buona pace degli idioti di turno, della signora Boldrini e dei pavidi,  non vi è alcuna possibilità di compromesso e mediazione con i terroristi dell’Isis. Nessuna pace è possibile....
Noi e loro. Morire per un'idea nell'età del nulla

Noi e loro. Morire per un’idea nell’età del nulla

Una ferita ancora urlante e sporca, quella di Parigi. Ma è da tempo che sbagliamo, che ci rendiamo figli del nulla e della negazione di noi stessi. Guardiamo i fatti...