• 29 ottobre 2020 —

L'editoriale

Derive mentali. Adesso “Giuseppi” si crede Caligola

Caligola era un tipo un po’ strano, pieno di sé, ricercato nel vestire, alla moda e talmente presuntuoso da autoriferirsi come a Giove, deificandosi da vivo. Aveva a tal punto in disprezzo il Senato – e qualcun altro pure la Camera dei Deputati – da nominare senatore il suo cavallo...

Articoli classificati come "Turchia"
La Libia implode e la Turchia si prepara ad intervenire

La Libia implode e la Turchia si prepara ad intervenire

Tutti per e contro tutti in Libia. La diplomazia internazionale brancola nel buio. Più che arduo l’obiettivo della missione europea che a breve dovrebbe approdare nel paese nordafricano per tentare di ottenere...
Mentre l'Occidente tramonta sorge il secolo asiatico

Mentre l’Occidente tramonta sorge il secolo asiatico

Il 2019 è stato, senza alcun dubbio, l’“anno cinese”. Quello che verrà potrebbe essere il preludio al “secolo asiatico”. E, dunque, alla subalternità dell’Occidente sia sotto il profilo economico-finanziario che...
Turchia e Russia preparano la spartizione della Libia. Di Maio resta a guardare

Turchia e Russia preparano la spartizione della Libia. Di Maio resta a guardare

Domanda: chi comanda a Tripoli? Risposta: capi jihadisti, predicatori e capi della Fratellanza Musulmana che, con l’aiuto di Recep Teyyp Erdogan, combattono il generale Khalifa Haftar e tengono in piedi...
L’inutile slalom di Giuseppi e Gigino tra Haftar e Serraj

L’inutile slalom di Giuseppi e Gigino tra Haftar e Serraj

Il rapido tour del ministro degli Esteri Luigi Di Maio in Libia – frettolosamente organizzato nel tentativo di restituire a Roma un minimo di credibilità in uno scacchiere strategico per...
Libia/ Haftar lancia l'offensiva finale. La Turchia minaccia

Libia/ Haftar lancia l’offensiva finale. La Turchia minaccia

Al via l’offensiva del generale Haftar finalizzata ad entrare a Tripoli. I consigli municipale e militare di Misurata, pro Al Serraj, hanno proclamato uno stato di mobilitazione generale. Per fronteggiare e cercare di...
Grazie a "Giuseppi" in Libia  non contiamo più nulla

Grazie a “Giuseppi” in Libia non contiamo più nulla

Ohibò in Libia non contiamo più nulla. Giuseppe Conte se n’è accorto al vertice Nato di Londra quando Gran Bretagna, Francia, Germania e Turchia l’hanno escluso dagli incontri in cui...
G. Gaiani/ Haftar abbatte un drone italiano. Il ruolo di Francia, Emirati e Russia

G. Gaiani/ Haftar abbatte un drone italiano. Il ruolo di Francia, Emirati e Russia

L’Esercito Nazionale Libico (LNA) guidato dal feldmaresciallo Khalifa Haftar ha abbattuto un velivolo teleguidato italiano MQ 9 Reaper (Predator B) in volo non lontano da Tarhouna, città a una sessantina...
Geopolitica/ Macron adesso "bombarda" la NATO. Con molte buone ragioni

Geopolitica/ Macron adesso “bombarda” la NATO. Con molte buone ragioni

Che l’Alleanza atlantica non abbia più senso, è noto almeno da trent’anni, da quando la “cortina di ferro” venne smantellata e si esaurì l’esigenza di tenere in piedi un patto...
Il grande flop della signora Ursula

Il grande flop della signora Ursula

Londra è pronta a salutarci. La crisi dei migranti, grande levatrice del sovranismo, disegna nuove crepe. Berlino rischia di crollare sotto i colpi di un’imminente recessione. E in tutto questo...
Giochi di potere/ Al Baghdadi, un "regalino" di Erdogan a Trump

Giochi di potere/ Al Baghdadi, un “regalino” di Erdogan a Trump

Da una parte il destino degli alleati curdi già traditi da altri, illustri predecessori. Dall’altra la testa di un Califfo che in tempo di presidenziali può valere la rielezione. La...
Il Medio Oriente brucia. Il ruolo di Turchia, Qatar e Fratelli musulmani

Il Medio Oriente brucia. Il ruolo di Turchia, Qatar e Fratelli musulmani

Ogni giorno dalla Libia arrivano notizie confuse di una guerra civile infinita  alimentata da paesi  terzi che si confrontano per rafforzare la loro leadership in Medio Oriente. Una Libia sempre...
Da Buenos Aires a Barcellona. Quando il calcio diventa politica o/e guerra

Da Buenos Aires a Barcellona. Quando il calcio diventa politica o/e guerra

Non è la prima, non sarà l’ultima volta. La politicizzazione del calcio è antica. La sua raccapricciante dilatazione la vedemmo quarant’anni fa quando in Argentina si disputò il Mundial mentre...
Solo lo zar Vladimir può risolvere l'irrisolvibile gazzabuglio siriano

Solo lo zar Vladimir può risolvere l’irrisolvibile gazzabuglio siriano

Stavolta Vladimir Putin ha fatto bingo. Inserendosi tra lo sconsiderato ritiro americano dal nord-est della Siria e il tentativo del presidente turco Recep Tayyp Erdogan di approfittarne per far piazza...
Erdogan invade la Siria e prepara una "bomba umana" contro l'Europa

Erdogan invade la Siria e prepara una “bomba umana” contro l’Europa

Una “bomba umana” contro l’Europa. È questo il raffinato ed umanitario progetto di Recep Tayipp Erdogan, neo-sultano ottomano, per stoppare le critiche che soprattutto dalla Francia e dall’Italia gli vengono...
L'accordo di Malta? È già carta straccia

L’accordo di Malta? È già carta straccia

Il giorno della verità è arrivato. A neanche un mese da quel vertice di Malta dove il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese sembrava una novella fata turchina capace di far accettare...