clapper-992444

 

 

La minaccia terroristica non si arresta.  L’Isis ha da tempo cellule dormienti in Italia, Gran Bretagna e Germania, simili a quelle che hanno colpito a Parigi e a Bruxelles. E’ l’allarme è stato lanciato dal direttore della National Security Agency americana James Clapper, citato dal New York Times. Non è  dato sapere dove il gruppo jihadista è pronto a sferrare il prossimo attacco, ma sembra certa la volontà di compiere attentati in questi tre paesi. “Continuiamo a riscontrare prove di complotti in questi Stati”, ha spiegato Clapper, “e questo è motivo di preoccupazione per noi e per i nostri alleati europei”. Anche i funzionari delle intelligence europee hanno informazioni provenienti da molteplici fonti secondo le quali Germania, Gran Bretagna e forse altri paesi sarebbero obiettivi delle reti europee del califfo nero.