• 22 ottobre 2020 —

L'editoriale

Razzismo politicamente corretto: il caso Gal Gadot

    Diceva Marzio Tremaglia: il liberalismo occidentale è un totalitarismo. Non solo: è un totalitarismo stupido. Tanto stupido da non rendersi conto d’essere, nel suo cannibalismo, autofagico. Il politicamente corretto (nelle sue varie accezioni che rispondono a un’unica chimera: il pensiero unico) è totalitarista sia perché nega, aprioristicamente, la...

Articoli classificati come "cinema"
Razzismo politicamente corretto: il caso Gal Gadot

Razzismo politicamente corretto: il caso Gal Gadot

    Diceva Marzio Tremaglia: il liberalismo occidentale è un totalitarismo. Non solo: è un totalitarismo stupido. Tanto stupido da non rendersi conto d’essere, nel suo cannibalismo, autofagico. Il politicamente...
Al cinema le scomode verità del caso Marco Pantani

Al cinema le scomode verità del caso Marco Pantani

    Ho la fortuna di conoscere Domenico Ciolfi, autore e regista del film  ” il caso Pantani”, appena uscito nelle sale cinematografiche italiane, e so con quanta ostinata determinazione...
James Bond agente 007. Arriva il capitolo XXV

James Bond agente 007. Arriva il capitolo XXV

James Bond, ormai ritiratosi dal MI6, è in quiescenza in Giamaica. Quando un amico di vecchia data, l’agente della CIA Felix Leiter, si presenta da lui chiedendo aiuto. Bond decide di intraprendere una...
Cinema italiano/ In viaggio per Pupi: “Lei mi parla ancora”

Cinema italiano/ In viaggio per Pupi: “Lei mi parla ancora”

  Dopo mesi di rinvii, dovuti all’emergenza del Covid, le riprese di “Lei mi parla ancora” hanno potuto avere luogo. Si tratta del film che Pupi Avati sta traendo (mentre...
Cinema/ Arriva Tenet: avanti e indietro nel tempo

Cinema/ Arriva Tenet: avanti e indietro nel tempo

    Sopravvissuto a una prova particolarmente atroce, il Protagonista (un super-agente della CIA del quale non si specifica mai il nome) si vede affidare nulla meno che la salvezza...
Quarant’anni di “luccicanza”: Shining, il capolavoro di Stanley Kubrick

Quarant’anni di “luccicanza”: Shining, il capolavoro di Stanley Kubrick

  L’emergenza del Covid e le sue restrizioni hanno significato, tra tantissimi sacrifici, anche quello di set e sale cinematografici. L’ottima notizia è che, da qualche settimana, gli uni come...
Da Sgarbi a Dante: al telefono con Pupi Avati

Da Sgarbi a Dante: al telefono con Pupi Avati

  Buonasera Maestro Avati, ci siamo parlati per il suo horror dello scorso anno, “Il Signor Diavolo”. Potete per favore dirmi qualcosa sui due film prossimamente in lavorazione, “Lei mi...
Cinema e compleanni/ Tanti auguri Eva Green

Cinema e compleanni/ Tanti auguri Eva Green

Il 6 luglio nasceva Eva Gaëlle Green. Non diciamo l’anno, con una signora (anche se no, la Nostra non è coniugata) non si fa: ci limitiamo al fatto che il...
Talebani d'Occidente 3/ L'Europa meticcia e tossica che piace a Rai3

Talebani d’Occidente 3/ L’Europa meticcia e tossica che piace a Rai3

Sabato 22 giugno, RAI3 ha proposto, in prima serata, la prima visione d’un film tedesco: “Oltre la notte” (Fatih Atkin, 2017), la cui protagonista, Diane Kruger, è stata premiata (esagerandone...
Un bel libro racconta il mondo (e i sogni) di Federico Fellini

Un bel libro racconta il mondo (e i sogni) di Federico Fellini

Entrare nel territorio di Federico Fellini è un’impresa ardimentosa almeno quanto un’avventura senza protezione alcuna in terra incognita. Già la “profanazione” del santuario felliniano – perché così si presenta il...
Novant'anni anni di Clint Eastwood 2/ Lo sguardo di un genio ribelle sull'America profonda

Novant’anni anni di Clint Eastwood 2/ Lo sguardo di un genio ribelle sull’America profonda

    Nel 1985, Clint Eastwood torna al western, a livelli altissimi. In “Il cavaliere pallido” è un altro “straniero senza nome” (più bonario dei precedenti), di cui si sa...
Novant'anni di Clint Eastwood 1/  Dai spaghetti western all'ispettore Callaghan

Novant’anni di Clint Eastwood 1/ Dai spaghetti western all’ispettore Callaghan

    Un po’ di pedanteria: secondo la Treccani, il termine “icona” deriva da un parola greca poi passata al russo,“ikona”, e da qui al greco bizantino col significato di...
Lasciami entrare, un bel film svedese dai colori identitari

Lasciami entrare, un bel film svedese dai colori identitari

Lasciami entrare (svedese: Låt den rätte komma in) è una interessante pellicola horror, nella quale rileviamo la presenza dell’elemento politico, sociale e culturale, liberale, conservatore e nazionalista, che si libera...
Fedele a me stesso. Il lungo racconto di Clint Eastwood

Fedele a me stesso. Il lungo racconto di Clint Eastwood

  A fine maggio ricorrerà una data importantissima per la cultura mondiale: il 90imo compleanno di Clint Eastwood. In vista di ciò, Minimum Fax ha appena pubblicato una serie di...
Cinema/ Le Mans '66, macchine velocissime e caratteri impossibili

Cinema/ Le Mans ’66, macchine velocissime e caratteri impossibili

Anni ’60: nella Detroit che, quasi mezzo secolo dopo, ospiterà l’epopea della “Gran Torino” di Clint Eastwood, la Ford è in crisi. Henry Ford II, nipote del fondatore, accetta di...