• 24 gennaio 2021 —

L'editoriale

Elezioni subito o un governo di salvezza nazionale

      Il presidente Mattarella è stato esplicito, sia pure con i suoi modi signorili e felpati: non si può governare con una maggioranza così risicata affidandosi, ad una banda di ondivaghi peripatetici della politica, che siano “responsabili”, “costruttori” o qualcos’altro. Non sappiamo quale sia stata la reazione del...

Articoli classificati come "guerre"
Geopolitica/ Tra i monti dell'Artsakh il "grande gioco" delle potenze

Geopolitica/ Tra i monti dell’Artsakh il “grande gioco” delle potenze

Nel cuore del Caucaso, mentre l’Europa si affligge e si ripiega nella pandemia del virus cinese, si continua a combattere e morire. Bomba dopo bomba, carneficina dopo carneficina, massacro dopo...
Dalla parte giusta/ "Italia per l'Artsakh", l'iniziativa di Una Voce nel Silenzio

Dalla parte giusta/ “Italia per l’Artsakh”, l’iniziativa di Una Voce nel Silenzio

  Grazie alla potente lobby filo azera e filo turca in Europa l’aggressione contro il Nagorno Karabakh (per gli armeni semplicemente l’Artsakh) è passata praticamente sottosilenzio. Troppi interessi, troppi denari,...
Il rumore delle armi: in Africa si continua a combattere e morire

Il rumore delle armi: in Africa si continua a combattere e morire

Uno degli scarsi articoli, informati e ricchi di notizie anche minute, presentati sulle pagine del supplemento domenicale del “Corriere della Sera”, reca un titolo emblematico ma comunque completamente incompleto dal...
Urso, Rosato e Ferrara in Nagorno Karabakh. Dalla parte sbagliata

Urso, Rosato e Ferrara in Nagorno Karabakh. Dalla parte sbagliata

  Incredibilmente assente durante i 45 giorni di guerra che hanno sconvolto il Nagorno Karabakh – salvo qualche sporadica comparsata, rigorosamente a titolo individuale, alle iniziative di piazza promosse dalla...
L'appello dell'Armenia. Gli azeri vogliono cancellare la memoria di un popolo

L’appello dell’Armenia. Gli azeri vogliono cancellare la memoria di un popolo

Alte lingue di fuoco illuminano la notte, un crepitio sinistro le accompagna divorando legno, pietre e mattoni, coprendo brusio e urla degli abitanti in fuga. Poi lo schianto di travi...
Storie d'Europa/ Quando i polacchi fermarono l'Armata rossa sulla Vistola

Storie d’Europa/ Quando i polacchi fermarono l’Armata rossa sulla Vistola

C’è una pagina di Storia del primo Novecento poco conosciuta, si tratta della resistenza del popolo polacco all’avanzata degli eserciti bolscevichi russi del 1920. Una storia che viene proposta nell’ultimo...
Guerre e carestie/ Yemen, 100mila bambini a rischio morte

Guerre e carestie/ Yemen, 100mila bambini a rischio morte

Nel disinteresse del mondo prosegue feroce  la guerra nello Yemen.  Come sempre, a farne le spese sono soprattutto i bimbi. La malnutrizione giovanile ha toccato livelli mai registrati prima e...
Assassinato dai terroristi il Gran Mufti di Damasco. La guerra continua

Assassinato dai terroristi il Gran Mufti di Damasco. La guerra continua

Il mufti di Damasco, Sheikh Mohammad Adnan Afyouni, è stato assassinato per mezzo di un attentato operato da Qudsaya, nella periferia della capitale siriana. Fonti locali hanno riferito ad al-Araby...
Guerra di Siria/ I droni USA eliminano due leader di al-Qaeda

Guerra di Siria/ I droni USA eliminano due leader di al-Qaeda

ll Pentagono ha mostrato il video  dell’uccisione di due agenti di al-Qaeda, per mezzo di un attacco aereo portato nella Siria Nord-occidentale. Secondo il governo siriano, il drone della coalizione...
Lettere dal Caucaso/ Artsakh, la trincea dei cristiani d'Armenia

Lettere dal Caucaso/ Artsakh, la trincea dei cristiani d’Armenia

«Sono qui con i miei fratelli per difendere la madre patria. E per una madre conta poco che tu sia uomo o donna». Fino a due settimane fa Sose Balasanyan...
Nagorno Karabakh, dopo la finta tregua la vera guerra prosegue

Nagorno Karabakh, dopo la finta tregua la vera guerra prosegue

Ci son volute dieci ore di colloqui per metterlo in piedi, ma alla resa dei conti son bastati una manciata di minuti per farlo vacillare. La prima seria violazione è...
Guerra di Libia/ Il veto di Egitto e USA sulla presenza di Ankara

Guerra di Libia/ Il veto di Egitto e USA sulla presenza di Ankara

Allontanare la Turchia dalla Libia. Il capo dei Servizi di Intelligence Generali egiziani, Abbas Kamel, ha incontrato l’ambasciatore statunitense in Libia, Richard B. Norland, e l’ambasciatore USA in Egitto, Jonathan...
Per la terza posizione contro l'imperialismo. La lezione di Sandino

Per la terza posizione contro l’imperialismo. La lezione di Sandino

Il populismo è senza alcun dubbio il principale fenomeno politico del XXI secolo. Con matrici e formazioni diverse di nazione in nazione è oggi possibile, a detta di tutti gli...
Conoscere il Libano di ieri per capire il Libano di oggi

Conoscere il Libano di ieri per capire il Libano di oggi

  Durante le mie brevi vacanze siciliane due eventi hanno segnato la piccola nazione libanese (da non confondere con la Libia, vero onorevole Di Stefano?), a fine luglio la morte...
La guerra di Libia continua e il Marocco si propone come mediatore

La guerra di Libia continua e il Marocco si propone come mediatore

Il Marocco potrebbe trovare posto tra i mediatori della guerra in Libia, essendo stato promotore degli accordi di Skhirat del 17 dicembre 2015, con i quali era stato formato il...